Dopo la pesante sconfitta nel derby, il Torino si prepara ad affrontare il fanalino di coda Brescia, nella gara in programma mercoledì alle 21.45.

TORINO

Quella arrivata nel derby è la terza sconfitta consecutiva, per gli uomini di Moreno Longo. Nella sfida contro la Juventus, i granata hanno accennato la reazione soltanto nel secondo tempo, senza però trovare la giusta cattiveria in attacco. Quella contro i bianconeri è la seconda partita in cui il Torino incassa ben quattro reti, mentre la prima è stata la gara persa contro il Cagliari.

In seguito al pareggio contro il Parma e alla vittoria contro l’Udinese, per il Toro sono arrivate tre sconfitte consecutive, che hanno complicato la classifica. La gara contro il Brescia, ultimo in classifica, potrebbe essere il test giusto per dimostrare che la squadra può ancora concludere un buon campionato, a sette giornate dal termine.

BRESCIA

La squadra di Diego Lopez ha superato alla grande il test contro il Verona. Le reti di Papetti e Donnarumma hanno chiuso la pratica nel secondo tempo, contro un Hellas in piena lotta per l’Europa. Il Brescia ha sofferto molto, sia dal punto di vista del gioco, sia da quello delle occasioni. Le rondinelle hanno, però, mantenuto la lucidità necessaria per non farsi schiacciare dagli avversari e hanno capitalizzato al meglio le occasioni create. La vittoria ha consentito, ai lombardi, di superare la Spal, sconfitta a Genova, e salire al 19o posto.

La pesante sconfitta contro l’Inter sembra essere stata metabolizzata al meglio, dalla formazioni di Lopez, ancora in corsa per la salvezza. Il Lecce è a 4 punti di vantaggio ed è atteso dal difficile test contro la Lazio. Sulla strada delle rondinelle, invece, c’è un Torino in grande crisi e, per il Brescia, potrebbe essere l’occasione giusta per accorciare sui giallorossi.

PROBABILI FORMAZIONI DI TORINO-BRESCIA

TORINO (3-5-2): Sirigu; Bremer, N’Koulou, Izzo; Berenguer, Rincon, Meité, Lukic, De Silvestri; Zaza, Belotti.

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Semprini, Mateju, Papetti, Sabelli; Dessena, Tonali, Zmrhal; Skrabb; Aye, Donnarumma.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20