Acapulco
Rafael Nadal: Credit by [email protected]

Abierto Mexicano Telcel – HSBC Acapulco

[1] R. Nadal b. T. Frtiz 6-3, 6-2

Rafael Nadal e Novak Djokovic si preparano a monopolizzare anche questa stagione tennistica 2020. Con Federer che ne avrà ancora per qualche mese, i due cannibali cominciano già da ora a sbaragliare la concorrenza.

Detto già del successo in quel di Dubai di Djokovic, lo stesso ha fatto Nadal qualche migliaio di chilometri più a nord, nella torrida terra messicana di Acapulco.

Lo spagnolo infatti vince per la terza volta in carriera – la prima nel 2005 – l’Abierto Mexicano Telcet (presentato da HSBC Acapulco) con una facilità disarmante.

Nessun set ceduto e soli 25 giochi concessi agli avversari, con una superiorità a tratti irrisoria seppur si giochi sul cemento.

Ovviamente nulla ha potuto l’ottimo finalista Taylor Fritz, alla prima finale assoluta in un ATP 500. In realtà l’americano non è stato molto intelligente nell’optare per una tattica aggressiva, provando a scalfire l’iberico da fondo campo.

Quel tipo di gioco è il terreno di caccia perfetto per Nadal, che infatti non ha alcun tipo di problema a prevalere negli scambi lunghi.

Soprattutto nel primo set i due rosa vestiti si sono sfidati a colpi di fendenti in lungo e in largo per il campo, ma l’esito con questo canovaccio è scontato.

Per carità, Taylor è autore di una grande partita, ma pensare di battere lo spagnolo provando a sfiancarlo è un compito abbastanza improbo.

Infatti nella fase centrale del set l’americano va fuori giri, con Nadal che alza la velocità dei suoi colpi di dritto vincendo il parziale.

Il n.24 al mondo da domani (suo best ranking) prova ad insistere con il solito schema anche nel secondo set, ma Nadal capisce sempre in anticipo le sue intenzioni annullandolo quasi del tutto.

Fritz resiste appena cinque giochi, per poi alzare bandiera bianca perdendo quattro game consecutivi.

Bastano quindi appena 73 minuti a Nadal per vincere il terzo titolo ad Acapulco e continuare l’inseguimento a Djokovic per la vetta del Ranking.

Dopo l’eliminazione ai quarti degli Australian Open per mano di Dominic Thiem, questo è il suo primo successo nel 2020.

85° titolo in carriera per il martillo spagnolo (Nole è fermo a 79) e pronto a dar battaglia nel Sunshine Double per riprendersi lo scettro da n.1 .

HSBC Acapulco – il tabellone completo

WTA Acapulco: vince Watson, ma il Canada scopre una nuova stella –

Detto del dominio di Nadal, molto più equilibrato è stato invece il torneo femminile, che ha visto prevalere la testa di serie n.7 Heather Watson.

La britannica si è imposta per 6-4, 6-7(8), 6-1 in due ore e 48 minuti trovando il quarto titolo nel circuito in carriera. Per Heather ha un seguito il suo buon inizio di 2020, nel quale ha raccolto 13 successi in 17 sfide.

Ma non ce ne voglia la vincitrice, a raccogliere il maggior numero di applausi è stata la sconfitta Leylah Annie Fernandez, classe 2002 canadese ma con origini ecuadoregne e filippine.

Senz’altro sentiremo ancora parlare di questa giovane stella.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20