Migliorano le condizioni di Romain Grosjean. E’ lo stesso pilota francese a dichiararlo, dopo che ha pubblicato un paio di foto delle sue mani sul suo profilo Instagram. L’ex pilota Haas, autentico miracolato dopo il terribile incidente in Barhain dello scorso 29 novembre, aveva riportato delle ustioni ad altezza mani, riportate mentre tentava di uscire dalla monoposto avvolte dalle fiamme. “Potete immaginare che ero nel fuoco appena un mese fa?” ha scritto sulla foto della mano destra, priva di fasciature. “Anche la mano sinistra sta migliorando, ma non è ancora pronta per la foto. Making progress“.

Grosjean è ancora alla ricerca di un volante per il 2021, dopo aver perso il posto alla Haas. Ancora non ha comunicato quale sarà il suo futuro.

Romain Grosjean, condizioni in miglioramento. Ma dove correrà nel 2021?

Dopo aver scampato allo schianto più grave negli ultimi anni, Grosjean si gode il natale in compagnia della moglie Marion e dei loro due figli. Ma il futuro agonistico del pilota franco-svizzero, che nella massima formula ha corso 181 GP, salendo sul podio dieci volte, è ancora avvolto nel mistero.

Le ultime voci di mercato lo davano in partenza per la IndyCar. Pare che avesse avviato una trattativa con il team di AJ Foyt, per un programma completo che comprendesse anche gli ovali, che non ama. Ma sembra che il botto del Barhain lo abbia spinto a ripensarci, abbandonando le velleità americane.

Considerate le opzioni disponibili, per Romain la destinazione più probabile sembrerebbe l’endurance. Grosjean ha già corso in GT1 nel 2010, partecipando nello stesso anno alla 24 ore di Le Mans. In quella occasione era al volante delle Ford GT della Matech Motorsport, ritirandosi dopo 171 giri completati.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20