Gli olandesi battono in casa il Tottenham per 0a1. Ora sono i favoriti per la finale.

(di Marco Tulli) – Andata di semifinale di Champions League, a darsi battaglia per un posto in finale sono state il Tottenham che, cerca la prima finale della sua storia e, l’Ajax per continuare la favola che ha incantato mezza Europa.

Per quanto riguarda gli inglesi, è la seconda semifinale della storia del club quella disputata stasera, dall’ultima sono passati 57 anni. Ad affrontarli al tempo il Benfica che, poi si qualificò alla finale ottenendo un risultato complessivo di 3-4. L’altra semifinalista invece, ha sicuramente una storia più recente ed importante.

L’Ajax nella sua storia ha vinto per ben 4 volte il torneo, record per una squadra olandese. Nelle 8 semifinali disputate dagli olandesi, solo due le eliminazioni, la più recente, nel 1997 dove venne eliminata dalla Juventus. L’altra proprio ai danni di un club inglese, il Nottingham Forest.

PRIMO TEMPO:

I primi 10 minuti di gioco sono stati praticamente una fase di studio per entrambe le squadre alla ricerca di idee, sul come poter fare male all’avversario. Alla prima occasione però, l’Ajax passa subito in vantaggio.

gol del vantaggio Ajax. Van de Beek a tu per tu con Lloris non sbaglia Ajax la favola continua, a 90' dalla finale.
van de Beek tutto solo fa 0a1

Minuto 15′, inventa Ziyech poco fuori area con un filtrante per van de Beek che, da solo di fronte Lloris non perde la lucidità. Tutto facile, fa 0a1. Un Tottenham che ha accusato il colpo. Sono i lancieri ad arrivare prima su ogni pallone e pochi minuti dopo infatti, hanno la possibilità del raddoppio sempre con van de Beek. Stavolta è bravo Lloris a dire di no e a chiudere bene lo specchio.

Scontro tra Onana e Vertonghen che rimane ferito ed è costretto di conseguenza a chiedere il cambio. Ajax la favola continua, a 90' dalla finale.
contrasto di gioco dove si infortuna Vertonghen

Al 31esimo minuto di gioco, a causa di un infortunio subito da Vertonghen in seguito ad uno scontro con l’estremo difensore dell’Ajax, il gioco viene interrotto. Vertonghen, che perde sangue, viene prontamente soccorso e curato. Il numero 5 inglese prova a rimanere in campo, ma deve chiedere subito dopo il cambio a causa del colpo subito alla testa.

Vertonghen è costretto al cambio a causa della botta subita. Esce dal campo accompagnato e sostenuto dai medici. Ajax la favola continua, a 90' dalla finale.
Sostituzione di Vertonghen a causa del colpo subito

Al minuto 39′ è il Tottenham a rendersi pericoloso. Llorente fa la sponda di testa per Lucas Moura che, con la sua velocità arriva sul fondo e mette in mezzo un pallone interessante su quale però interviene Onana.

Il Tottenham non si arrende e al terzo minuto di recupero, su un calcio di punizione ben battuto da Trippier, salta più in alto di tutti Alderweireld che con un pallonetto di testa sfiora il pareggio. A pochi secondi dalla fine è ancora il Tottenham a rendersi pericoloso. Sponda di Llorente, il quale appoggia bene fuori area per Sissoko che calcia violentemente. Nulla da fare, palla di poco a lato. Dopo 5 minuti di recupero, finisce il primo tempo con l’Ajax in vantaggio per 0a1.

SECONDO TEMPO:

Il secondo tempo inizia e subito al minuto 46′ ancora l’Ajax vicino al raddoppio. Tagliafico lascia partire un gran sinistro rasoterra che esce di pochissimo a lato. Il Tottenham non demorde e, con una buona triangolazione ed una serie di rimpalli un pò fortunosi, arriva al tiro con Alli che forse schiaccia troppo il pallone. Attento Onana. Primi minuti del secondo tempo sicuramente più intensi rispetto al primo. Ancora Alli al 55′ che salta più alto di tutti, ma non trova lo specchio della porta.

Un attento Onana sventa ogni palla alta. Ajax la favola continua, a 90' dalla finale.
Azione di gioco dove, un attento Onana sventa una minaccia aerea

Gli inglesi provano ad alzare il ritmo nel tentativo di recuperare il gol di svantaggio, gli olandesi provano a far girare il pallone senza troppa fretta. Ajax che palla a terra sembra avere una marcia in più. Le uniche soluzioni per la squadra di Pochettino, sono le palle alte verso Llorente che giganteggia sui difensori olandesi. Partita abbastanza confusa intorno al 65esimo minuto di gioco. Sale l’agonismo. Continua la pressione degli inglesi mai realmente pericolosi però al momento di concludere a rete.

Al minuto 77′ sono però gli olandesi a sfiorare il raddoppio con un contropiede fantastico. Dopo un’ottima combinazione sull’asse Ziyech, Mazraoui, Tadic, Neres, con quest’ultimo che calcia di piatto dall’interno dell’area di rigore e con il pallone che, impatta in pieno il palo alla sinistra di uno Lloris immobile. 85esimo, ora l’Ajax prova a tenere il pallone tra i piedi per lasciar scorrere il cronometro. Mai realmente pericolosi gli inglesi che però hanno lottato fino al fischio finale al minuto 93′. Fischio che sancisce la vittoria dei ragazzi di ten Hag al Tottenham Stadium. Un risultato che ora vede gli olandesi favoriti per giocare la finale di Madrid.

TABELLINO:

Tottenham (3-4-3): Lloris, Sanchez, Alderweireld, Vertonghen (Sissoko 39′), Trippier (Foyth 80′), Eriksen, Wanyama, Rose (Davies 79′), Lucas Moura, Alli, Llorente.

Ajax (4-3-3): Onana, Veltman, de Ligt, Blind, Tagliafico, Schone (Mazraoui 64′), de Jong, van de Beek, Neres, Ziyech (Huntelaar 86′), Tadic.

Marcatori: van de Beek 15′(AJX).

Ammoniti: Tagliafico 30′ (AJX), Veltman 63′ (AJX).

Espulsi:

Recupero: 5’Pt, 3’St.

Arbitro: Antonio Mateau Lahoz

STADIO: Tottenham Stadium

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.