In fondo alla classifica, Livorno e Juve Stabia si sono sfidate in una partita tesa fino all’ultimo secondo. Il match è stato deciso, allo scadere, dalla rete di Marras, che regala la seconda vittoria consecutiva ai toscani.

Parte bene la Juve Stabia che, a inizio ripresa, trova la rete del vantaggio, grazie, soprattutto, all’errore del portiere avversario Zima. Gli ospiti si fanno, però, remissivi, al momento della rete del pareggio del Livorno, e si fanno sopraffare dagli assalti avversari. È molto buona la prova del portiere Russo, che salva più volte la sua porta, ma nulla può sul guizzo finale di Marras.

I toscani raggiungono la Juve Stabia a 10 punti e si avvicinano alla zona salvezza della classifica.

FORMAZIONI

LIVORNO 3-4-2-1

Zima

Boben, Gonnelli, Di Gennaro (dal 45′ Braken)

Porcino, Luci (dal 78′ Viviani), Agazzi, Del Prato

Marsura, Marras

Raicevic

All. Breda

A disposizione: Rizzo, Plizzari, Viviani, Bogdan, Murilo, Gasbarro, Braken, Morelli, Mazzeo, Ricci, Morganella, Rocca

JUVE STABIA 4-2-3-1

Russo

Ricci, Troest, Tonucci, Fazio (dal 70′ Vitiello)

Calvano (dal 65′ Addae), Calò

Canotto, Carlini, Melara (dal 58′ Elia)

Forte

All. Caserta

A disposizione: Bifulco, Allievi, Vicente, Branduani, Germoni, Boateng, Vitiello, Lia, Rossi, Addae, Elia, Mezavilla

PRIMO TEMPO

Il primo pericolo arriva da Marsura, che, al 12′, riceve un buon pallone, nella trequarti avversaria, ma manca lo specchio della porta. Al 25′ reagiscono gli ospiti, con Forte, che riceve la sfera, da un traversone, e, da pochi passa, manca lo specchio della porta. Due minuti dopo, tornano all’attacco i padroni di casa. Agazzi colpisce al volo una respinta della difesa avversaria. La conclusione è precisa e indirizzata verso la porta, ma il pallone sbatte contro il palo.

Negli ultimi dieci minuti del primo tempo, si alzano ancora i ritmi. Al 34′, da corner, Luci anticipa tutti e gira di testa, ma la sfera termina sopra la traversa. Al 39′ capita un’ottima occasione anche a Raicevic. Marras arriva sul fondo e crossa a centro area, dove il centravanti dei toscani stacca più in alto di tutti e batte verso la porta. La sfera sembra destinata in fondo alla rete, ma Russo compie un riflesso prodigioso e salva il risultato. La Juve Stabia, sull’immediato contrattacco, sfiora il goal con Canotto, ma il tiro del numero 18 si stampa sul palo.

SECONDO TEMPO

La ripresa si riapre col vantaggio ospite. Al 49′, Calò calcia il corner verso la porta. Zima si avventa sul pallone, per intercettare il cross, ma non riesce a controllare la palla, che va in rete. L’errore dell’estremo difensore del Livorno manda in vantaggio la Juve Stabia.

Il Livorno non impiega molto a trovare il pareggio. Al 57′, Agazzi sfrutta una respinta della difesa ospite e colpisce, al volo, il pallone. La conclusione termina alle spalle di Russo e si insacca in rete. La rete da coraggio ai padroni di casa, che si fanno nuovamente pericolosi con Raicevic. Al 70′ il centravanti riceve palla, su un bel lancio di Luci, e, dopo aver vinto il contrasto con un difensore, entra in area e calcia verso la porta. Russo, questa volta, è decisivo e allontana il pericolo. Cinque minuti dopo, è ancora Russo a salvare il risultato. Marras prova la conclusione in pallonetto, ma l’estremo difensore della Juve Stabia respinge ancora una volta la minaccia.

Negli ultimi minuti, i padroni di casa assediano l’area di rigore avversaria. All’87’ ci prova Marras, ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa. Si susseguono altre occasioni, ma la difesa della Juve Stabia mura le iniziative dell’attacco avversario. Il muro delle Vespe resiste fino al 95′, quando Marras riceve palla, su una punizione. Il trequartista del Livorno controlla e fa partire il destro, che si insacca alle spalle di Russo. All’ultimissimo assalto, i padroni di casa trovano i tre punti.

MARCATORI: 49′ Zima (aut.), 57′ Agazzi, 95′ Marras

AMMONIZIONI

LIVORNO: Luci, Gonnelli

JUVE STABIA: Carlini, Calò, Fazio

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20