fbpx
Settembre19 , 2021

Alla Williams pensano alle strategie di mercato

Related

Sheffield United-Southampton: pronostico e possibili formazioni

Cercando di replicare in qualche modo la loro vittoria...

Italia top nello Skiroll Tanel

Italia top nello Skiroll Tanel in coppa Barp in...

Queens Park Rangers-Everton: pronostici, notizie sulla squadra, formazioni

Due squadre che cercano di riprendersi dalle deludenti sconfitte...

Preston North End-Cheltenham Town: pronostico e possibili formazioni

Il Cheltenham Town è impegnato per la prima volta...

Share

Il mercato che riguarda le scuderie di Formula Uno e i piloti dei vari team, sta diventando più caldo delle gomme durante un Gran Premio. Chi rimarrà e chi se ne andrà? Chi verrà sostituito da chi? Tutte domande che al momento non hanno ancora una risposta chiara ma alle quali presto si dovrà replicare. Alla Williams pensano alle strategie di mercato.


Seidl commenta le qualifiche sprint


Mercato: alla Williams si riflette… su chi?

In casa Williams si comincia a pensare al 2022, soprattutto perchè uno dei piloti del team potrebbe dirigersi verso altri lidi. George Russell infatti potrebbe prendere il posto di Valtteri Bottas e diventare compagno di squadra di Hamilton. Se infatti il 7 volte campione del mondo ha già firmato il nuovo contratto, il futuro del finlandese è incerto nella scuderia tedesca. Per Bottas si era ipotizzato un ritorno alla Williams, con la quale ha esordito in Formula Uno, ma si fanno sempre più insistenti le voci che lo vogliono all’Alfa Romeo per il dopo Raikkonenn. Quindi chi potrebbe essere il nuovo collega di Latifi? È stato fatto il nome anche di Nico Hulkenberg che per il 2022 sarebbe disponibile. Cosa ne pensa l’amministratore delegato e Team Principal della Williams, Jost Capito?

Capito: “Abbiamo bisogno di piloti che supportino la squadra”

Di sicuro se l’assetto della Williams cambierà, non sarà per vincere il Mondiale nel 2022 ma per costruire una squadra che crede nel progetto. Jost Capito ha commentato in questo modo: “La cosa principale è che vogliamo avere i migliori piloti disponibili e interessati a guidare e lavorare per la Williams. Non sarà sicuramente un pilota che vuole essere Campione del Mondo il prossimo anno perchè per noi sarebbe nella squadra sbagliata. Abbiamo bisogno di profili disposti a supportare la squadra, a riconquistarla, a guidarla e a migliorare le prestazioni. Al momento, vediamo che l’interesse dei piloti per la Williams è in aumento. Direi che è a causa dei passi positivi che abbiamo fatto di recente. Penso che siamo ben finanziati e stiamo andando nella giusta direzione. Stiamo lavorando duramente e questo rende la Williams una squadra interessante per un pilota che guarda al futuro”. Da chi sarà composta la prossima squadra?

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20