L’Allianz Powervolley travolge i ravennati con Nimir e Kozamernik sugli scudi

Prova superata con lode per l’Allianz Powervolley Milano. Nel terzo turno del girone di ritorno del campionato di Superlega la squadra meneghina centra la sesta vittoria consecutiva in campionato e batte con un secco 3-0 la Consar Ravenna. Milano vola a quota 33 punti in classifica e si prepara così nel migliore dei modi alla settimana che porterà alla sfida dei quarti della Del Monte Coppa Italia contro Trento di giovedì 23 gennaio e al confronto contro Perugia di domenica 26. 

Coach Roberto Piazza ha centrato l’obiettivo: l’entusiasmo derivato dalla vittoria a Civitanova contro la Lube è stato trasformato in carica ed energia che la squadra ha convertito sul campo dell’Allianz Cloud. Contro Ravenna la formazione meneghina ha messo in campo un alto livello di pallavolo, vincendo ogni confronto contro gli avversari di giornata. Una grande prestazione di Nimir, l’ennesima per il campione olandese giunto al nono titolo di MVP della stagione, e l’ottimo apporto di Kozamernik hanno fatto il resto nel 3-0 che la squadra ha portato a casa con i parziali 25-18, 25-20, 25-20. Per Nimir sono 23 punti a referto con il 68% di positività, mentre il centrale sloveno ha messo a terra 10 palloni (con l’88% in attacco) e 3 muri. Ma è stato tutto il gruppo ancora una volta ad eccellere, dimostrando la giusta maturità per continuare a correre in Superlega. 

«Dopo la vittoria su Civitanova, siamo stati bravi a rimanere concentrati e a trovare un successo per noi molto importante – analizza a fine gara Aimone Alletti –. Potevamo cadere nel tranello di abbassare la nostra attenzione, ed invece siamo riusciti a giocare una buona partita. Questo dimostra quale sia il nostro attuale livello: non si tratta di una sola partita vinta, ma di una serie che ci stiamo portando dietro che è la nostra costanza e questo è esemplificativo di quello che stiamo facendo». Un livello che ora Milano sarà chiamata a dimostrare in casa all’Allianz Cloud giovedì 23 nella sfida da dentro-fuori contro Trento per ottenere il pass per la Final Four della Del Monte Coppa Italia. 

A rendere speciale la gara fra Allianz Powervolley Milano e la Consar Ravenna è stato il progetto volley4all, promosso da Allianz Milano e Fondazione Allianz UMANA MENTE, che ha proposto nel pre gara un’esibizione di “powerchair hockey” (hockey in carrozzina elettrica). Si sono infatti sfidate sul terreno dell’Allianz Cloud tre rappresentative formate da atleti delle società ASD Turtles, Dream Team Milano e ASD Skoprions Varese per una giornata dedicata allo sport inclusivo. 

Cronaca

Primo set – Parte subito forte Ravenna che con l’ace di Cortesia si porta sullo 0-3. Ace di Nimir con l’aiuto del nastro per il 3-4, con Sbertoli a trovare il tocco di seconda per il 5-6. Ravenna mantiene il break di vantaggio con il punto di Lavia per il 9-11, ma il pareggio arriva con il muro vincente di Kozamernik per l’11 pari. L’errore in attacco di Alletti, entrato per Gironi, porta Ravenna sul 13-15, ma la parità arriva sul muro vincente di Nimir (16-16). Il sorpasso lo firma il solito Nimir in contrattacco (16-17), con il time out chiamato da Bonitta. Ancora Nimir confeziona il contrattacco che porta Milano sul +2 (19-17). Ace micidiale ancora dell’olandese che trova il 20-17, con Kozamernik vincente a muro per il 21-17. Nimir spinge Milano sul 23-17, con Petric a chiudere in pipe per il 25-18. 

Secondo set – Milano parte fortissima, con Nimir per il 3-1. Kozamernik riceve in tuffo con Petric a trovare il punto del 6-2. Recupero Ravenna sull’attacco out di Gironi e sull’ace di Cavuto (7-6), con Piazza a chiamare il suo primo time out del match. Vernon Evans trova il mani out che vale il 9 pari, ma ci pensa Clevenot con un ace tagliatissimo a portare Milano sul 12-10. Muro Gironi per il 16-13, con il francese Clevenot a segno per il 18-15. Nimir trova il suo 18° punto personale, mentre Petric finalizza il contrattacco del 20-15. Muro di Clevenot su Vernon Evans (21-15), ma Ravenna accorcia sul 23-19. Chiude Kozamernik in primo tempo. 

Terzo set – Reazione d’orgoglio per Ravenna che sul muro vincente su Gironi vola sul 3-6. L’attacco out di Ravenna riporta in parità la contesa, ma è Nimir a spinger per l’8-7. Alletti in primo tempo per il 9-8, ma il controsorpasso è di Ravenna con l’ace del 9-10 con Cortesia. Kozamernik non ci sta ed inchioda a terra il primo tempo dell’11-10, seguito dall’ace di Clevenot. Il terzo muro della sua gara di Kozamernik porta il punteggio sul 16-13, con Alletti a scrivere il 18-14. Due muri per Milano e si vola sul 20-14, poi è Sbertoli a chiudere la pratica con il tocco di seconda per il 25-18. 

TABELLINO

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO – CONSAR RAVENNA 3-0

(25-18, 25-20, 25-18)

Allianz Powervolley Milano: Nimir 23, Kozamernik 10, Sbertoli 3, Alletti 3, Petric 7, Gironi 1, Clevenot 9, Pesaresi (L)

Non entrati: Hoffer (L), Basic, Izzo, Weber, Okolic

Allenatore: Piazza

Consar Ravenna: Stefani 0, Cortesia 5, Ter Horst 0, Kovacic (L), Saitta 1, Recine 0, Vernon Evans 7, Grozdanov 8, Batak 0, Lavia 6, Cavuto 9

Non entrati: Bortolozzo, Marchini (L), Alonso

Allenatore: Bonitta

NOTE 

Durata set: 28’, 28’, 23’. Durata totale: 1h e 19’.

Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 6, battute sbagliate 15, muri 10, attacco 59%, 65% (37% perfette) in ricezione.

Consar Ravenna: battute vincenti 4, battute sbagliate 14, muri 6, attacco 39%, 44% (24% perfette) in ricezione

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.