Angela Cullen

Capita spesso di vedere Lewis Hamilton affiancato da una donna dai capelli biondi. In molti avranno pensato ad una specie di tuttofare affidata al campione inglese. La realtà, ci presenta una situazione ben diversa.

Angela Cullen non è una persona qualsiasi e il suo ruolo è molto più fondamentale ed essenziale di quanto si pensi.

Angela Cullen: chi è la donna che accompagna Hamilton?

Angela Cullen, è una fisioterapista neozelandese che dal 2016 lavora con il sei volte campione del mondo Lewis Hamilton.

Entrata nel mondo dei motori grazie al suo insegnante Aki Hintsa, viene assunta dalla Mercedes per curare la schiena di Lewis: “Ho sempre avuto fisio maschi, ma non so perché avevo problemi che non passavano mai. Non erano veri fisio ma solo allenatori, con Angela avevamo fatto un po’ di lavoro a casa e così le ho chiesto di seguirmi nelle gare“.

Oltre al corpo, Angela Cullen cura anche la mente del campione inglese. Il tutto grazie allo yoga e alla meditazione. Tecniche che hanno permesso ad Hamilton di acquistare pazienza, forza e tenacia : “Il carico mentale e fisico della F1 è molto più grande rispetto che in altri sport, per questo il benessere mentale è essenziale” queste le parole di Angela.

La neozelandese, all’età di 46 anni ha come lavoro principale la cura e il benessere di Lewis Hamilton. Prima della Formula Uno, Angela ha seguito molti atleti e in particolare marciatori. Tutto questo prima di unirsi come consulente per la nazionale britannica nelle Olimpiadi di Atene.

Le parole di Hamilton su Angela Cullen

La gente non capisce perché da lontano non può capire, ma incontrarla è stata una delle più belle cose che mi siano capitate nella vita. Ho lavorato con tante persone, lei è instancabile. Concentrata, generosa, mi riempie di pace in ogni fine settimana di gara“.

Parole importanti da parte di Lewis che non può fare a meno del suo angelo custode: “Ogni giorno mi sveglio, a qualunque ora, la trovo sempre positiva, mai una volta l’ho sentita pessimista. E molto importante circondarsi di persone piene di energia . Non puoi andare in giro con pesi morti o con gente che non ti tiri su nei momenti più difficili“.

Un rapporto unico

Tra il pilota e la sua fisioterapista, il rapporto non può essere definito unicamente lavorativo. La neozelandese, è la prima ad accorrere il pilota al termine di ogni sessione.

Trema, gioisce e tifa per Lewis durante la gara. Angela protegge Lewis dalle critiche con la sua costante presenza. Buona parte delle vittorie di Hamilton, sono merito di Angela che nel 2016 ha guarito la schiena e la mente del campione inglese.

Il mondiale perso nei confronti di Rosberg, resta al momento l’unica macchia nella carriera del pilota inglese. Una macchia che Hamilton ha superato grazie al lavoro della sempre presente Angela. Una macchia che verrà presto coperta dal settimo titolo di campione del mondo.

Leggi anche: Gran premio di Turchia: anteprima e orari tv

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20