David Luiz lascerà Londra a fine stagione

Arrivato dal Chelsea carico di aspettative, David Luiz non ha lasciato il segno nella sua esperienza all’Arsenal. Ha vinto sì due trofei ma non ha mai convinto al cento per cento i manager che lo hanno allenato. Da Unai Emery a Mikel Arteta, nessuno è riuscito a valorizzarlo appieno mettendolo in condizioni atletiche consone, tanto da sedersi in panchina in numerose occasioni o per motivi tattici o per infortuni. E quindi la scelta del brasiliano di lasciare Londra dopo due anni e di rifiutare il contratto è stata del tutto conseguenziale. L’annuncio è stato dato dalla BBC in un articolo dedicato al centrale carioca.

Arsenal: dove giocherà David Luiz?

In questa stagione il brasiliano ha giocato 30 partite prima di finire ai box a causa di un problema al bicipite femorale. Al ritorno affronterà da titolare le ultime due partite restanti contro Crystal Palace e Brighton la prossima settimana. Motivo per cui può ritenersi ancora pronto per avviare una nuova esperienza, magari aldilà dell’Atlantico. Su di lui infatti c’è l’Inter Miami di David Beckam, che dopo aver acquistato i due ex juventini Higuain e Matuidì, è pronto a rinforzare la rosa con una nuova stella europea. L’arrivo di Luiz potrebbe alzare il livello del club della Major League Soccer al fine di sfidare le big statunitensi per la conquista del trofeo Philip Anschutz.

I numeri di David Luiz

Con i Gunners ha giocato 68 partite tra Premier League, Europa League, Fa Cup e Carabao Cup. Nella stagione 2019-2020, poco dopo l’inizio dell’era Arteta, ha vinto due trofei, di cui uno contro il Chelsea: una coppa d’Inghilterra e una Community Shield. Prima di sbarcare all’Emirates Stadium, il difensore brasiliano era stato protagonista in due esperienze con la maglia del Chelsea intervallate dall’avventura al Paris Saint Germain.


Arsenal: la dirigenza pensa ad una rivoluzione totale

Arsenal, Keown attacca Arteta: “Emery lo ha surclassato”

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20