fbpx

Arsenal vs Everton: pronostico, notizie sulla squadra, formazioni

Date:

Ancora con una leggera possibilità di conquistare un posto tra i primi quattro nell’ultima giornata, domenica 22 maggio l’Arsenal accoglierà l’Everton all’Emirates Stadium per concludere la sua stagione di Premier League. Nel frattempo, i Toffees si dirigono verso la capitale senza pressioni dopo essersi assicurati la sopravvivenza in modo drammatico contro Crystal Palace giovedì sera. Il calcio di inizio di Arsenal vs Everton è previsto alle 17

Prepartita Arsenal vs Everton: a che punto sono le due squadre?

Arsenal

Mikel Arteta ha ammesso che la prestazione dell’Arsenal al Newcastle United non giustificava la Champions League. Granit Xhaka ha detto a coloro che non erano all’altezza del compito di “restare a casa”. Non ci sono due modi per farlo: è stato un disastro di St James’ Park. Sapendo che una vittoria avrebbe visto rimanere nelle loro mani un posto tra i primi quattro in vista dell’ultima giornata, l’Arsenal è stato sconfitto e vittima di bullismo dal Newcastle, che ha segnato un autogol di Ben White e Bruno Guimaraes – un obiettivo di gennaio per i Gunners – nel seconda metà. L’inchiesta sul crollo dell’Arsenal è già iniziata, con molti che hanno indicato la mancanza di arrivi di gennaio per rafforzare una rosa esigua, e solo una serie spettacolare di circostanze vedrebbe la squadra di Arteta conquistare un posto in Champions League per la prima volta in sei anni. I Gunners si trovano attualmente a due punti dal Tottenham Hotspur e realisticamente hanno bisogno che i loro rivali del nord di Londra subiscano una sconfitta shock contro il 20esimo posto di Norwich City a Carrow Road per avere qualche possibilità di raggiungere i primi quattro, e niente di meno che una vittoria farà per loro sul territorio degli Emirati. La sconfitta contro il Newcastle ha anche esteso la serie di vittorie dell’Arsenal senza una porta inviolata a nove partite – ben lontano dalla loro difesa precedentemente resiliente – ma hanno vinto ciascuna delle ultime 10 partite dell’ultima giornata di Premier League e sarà sicuramente il più fresco dei due lati questo fine settimana.

Everton

Lo scorso fine settimana, l’Everton ha sbagliato 3-2 contro il Brentford e ha continuato a correre il rischio di un’impensabile retrocessione dalla massima serie. Giovedì sera, però, le cose si sono invertite. Il colpo di testa di Jean-Philippe Mateta e la corsa a casa di Jordan Ayew hanno portato a ancora più gemiti di malcontento intorno a Goodison, con l’Everton apparentemente destinato a essere coinvolto nella lotta per la retrocessione fino all’ultima giornata, ma nemmeno il pubblico di casa avrebbe potuto prevedere il magnifico secondo tempo girarsi. Gli sforzi di Michael Keane, Richarlison e Dominic Calvert-Lewin hanno scatenato scene estasiate nella metà blu del Merseyside – alcuni dei quali si sono spinti troppo oltre durante l’invasione del campo e hanno sentito la forza dello stivale di Patrick Vieira per i loro problemi – ma soprattutto, l’Everton è al sicuro . La squadra di Frank Lampard ora può finire non inferiore al 16° posto e sarebbe stata sollevata nell’assicurarsi la sopravvivenza prima di un viaggio negli Emirati, soprattutto visto che hanno vinto solo due volte fuori casa per tutta la stagione, anche se uno di quei trionfi è arrivato a Leicester City all’inizio di questo mese. I Toffees hanno anche intaccato la top four dell’Arsenal all’inizio della stagione con una vittoria per 2-1 a Goodison Park – la loro terza vittoria consecutiva sui Gunners – ma non dal 1924 il club di North London ha subito un quartetto di sconfitte consecutive in campionato contro il loro Merseyside controparti.

Ultime notizie dalle squadre

Il terzino destro dell’Arsenal Takehiro Tomiyasu non riesce a prendersi una pausa in questo momento, dato che il nazionale giapponese è stato corso a pezzi contro Allan Saint-Maximin prima di essere costretto ad abbandonare presto per un problema muscolare lunedì. Kieran Tierney e Thomas Partey stanno tenendo compagnia a Tomiyasu nella stanza di trattamento, mentre Rob Holding è tornato da una squalifica e rappresenta un’opzione molto più in forma nella parte posteriore rispetto a Gabriel Magalhaes e Ben White, entrambi i quali avrebbero saltato l’allenamento mercoledì. Anche Emile Smith Rowe era assente dalla sessione, ma ci si sarebbe dovuto ritirare per Gabriel Martinelli in ogni caso, mentre l’assenza di Tomiyasu dovrebbe significare un richiamo al primo XI per Cedric Soares. Nel frattempo, la difesa dell’Everton sarà rafforzata dal ritorno di Jarrad Branthwaite da una squalifica di una partita, anche se Salomon Rondon rimane sul passo cattivo. Andros Townsend e Nathan Patterson salteranno entrambi l’ultima giornata della stagione, ma Fabian Delph e Yerry Mina hanno poche possibilità di entrare in squadra, anche se nessuno dei due dovrebbe essere messo a rischio dall’inizio. Lampard rimescolerà quasi sicuramente il gruppo dopo i loro sforzi infrasettimanali di successo, con l’ex Tottenham Dele Alli sicuramente in linea per iniziare mentre mira ad aiutare il suo vecchio club a respingere la loro competizione tra i primi quattro.

Probabili formazioni Arsenal vs Everton

Arsenal
Ramsdale; Cedric, Holding, Gabriel, Tavares; Xhaka, Elneny; Saka, Odegaard, Martinelli; Nketiah

Everton
Pickford; Branthwaite, Godfrey, Keane; Iwobi, Alli, Doucoure, Mykolenko; Gray, Calvert-Lewin, Richarlison

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Cittadella-Pisa: probabili formazioni e in tv

Gara valida per la prima giornata del campionato italiano...

Benevento-Cosenza: probabili formazioni e in tv

Gara valida per la prima giornata del campionato italiano...

Juventus – Sassuolo (probabili formazioni e Tv)

Sono finite le vacanze, il calcio sotto l'ombrellone ora...

Piastri, Alpine e McLaren: un triangolo che si fa complicato

Il triangolo sportivo tra Oscar Piastri, l'Alpine e la...