― Advertisement ―

spot_img

Real Madrid vs RB Leipzig – probabili formazioni

Alimentato dal senso di ingiustizia del fine settimana, il Real Madrid cerca di completare l'opera contro l'RB Leipzig nel secondo turno degli ottavi di...
HomeCalcio InternazionalePremier LeagueAston Villa vs Brighton & Hove Albion - probabili formazioni

Aston Villa vs Brighton & Hove Albion – probabili formazioni

Dopo essere uscite dal terzo turno di EFL Cup a metà settimana, Aston Villa e Brighton & Hove Albion cercheranno di tornare a vincere quando si affronteranno al Villa Park in Premier League sabato 30 settembre all’ora di pranzo.

Mentre i Lions sono stati sconfitti per 2-1 in casa dall’Everton mercoledì, i Seagulls hanno subito una sconfitta per 1-0 al Chelsea nello stesso giorno. Il calcio di inizio di Aston Villa vs Brighton & Hove Albion è previsto alle 13:30

Anteprima della partita Aston Villa vs Brighton & Hove Albion a che punto sono le due squadre

Aston Villa

Tra impegni nazionali ed europei, l’Aston Villa ha vissuto un periodo di forma incostante nelle ultime settimane, alternando vittorie e sconfitte in ognuna delle ultime sei partite in tutte le competizioni.

La squadra di Unai Emery si è subito ripresa dalla sconfitta per 3-2 subita dal Legia Varsavia nella partita inaugurale della fase a gironi della Europa Conference League battendo il Chelsea per 1-0 a Stamford Bridge in Premier League lo scorso fine settimana, ma da allora è stata messa sotto torchio dall’Everton in EFL Cup, uscendo al terzo turno per il secondo anno consecutivo.

Il primo gol di Boubacar Kamara per il Villa a sette minuti dal termine si è rivelato ininfluente, poiché i precedenti colpi di James Garner e Dominic Calvert-Lewin a cavallo dell’intervallo hanno permesso all’Everton di conquistare il quarto turno.

La sconfitta con i Toffees ha messo fine al 100% di inizio stagione del Villa in casa, dopo averne vinte tre di fila con un punteggio aggregato di 10-1, ma la squadra di Emery può essere fiduciosa di ottenere un successo sabato, considerando il suo impressionante stato di forma in casa in Premier League.

Il Villa, infatti, ha vinto tutte le ultime nove partite casalinghe della massima serie, il suo miglior periodo di vittorie davanti ai propri tifosi da quando ha ottenuto 13 vittorie consecutive tra il febbraio e l’ottobre del 1983, mentre ha vinto tutti gli ultimi quattro incontri di campionato con il Brighton, compreso il successo casalingo per 2-1 nell’ultima giornata della scorsa stagione.

Brighton & Hove Albion

Come l’Aston Villa, il Brighton ha vinto una e perso due delle ultime tre partite in tre competizioni diverse, con una vittoria in rimonta per 3-1 sul Bournemouth in Premier League lo scorso fine settimana, incastrata tra una sconfitta in Europa League contro l’AEK Atene e la sconfitta infrasettimanale contro il Chelsea in EFL Cup.

Nonostante il 60% di possesso palla a Stamford Bridge, i Seagulls hanno mancato di incisività nel terzo tempo, colpendo solo due dei loro 13 tiri in porta, e la partita è stata risolta da un colpo di Nicolas Jackson al 50° minuto.

Roberto De Zerbi è rimasto deluso dal risultato e ha incoraggiato i giocatori più giovani della sua squadra a migliorare e a “progredire rapidamente” durante il frenetico calendario di partite, con tre impegnativi incontri in otto giorni all’orizzonte contro Aston Villa, Marsiglia e Liverpool.

Nonostante l’uscita dalla EFL Cup e la partenza a rilento in Europa, il Brighton ha destato una notevole impressione in Premier League in questa stagione, vincendo cinque delle sei partite iniziali e segnando 18 gol.

Terzo in classifica e a tre punti dall’Aston Villa sesto, il Brighton – che in questa stagione ha già battuto in trasferta il Manchester United e il Wolverhampton Wanderers – cerca di vincere sei delle prime sette partite in campionato per la prima volta dalla campagna 2015-16, quando militava in Championship.

Notizie dalle squadre

Il centrocampista dell’Aston Villa Jacob Ramsey ha saltato la sconfitta infrasettimanale contro l’Everton per un “piccolo infortunio”, mentre Leon Bailey è stato costretto a uscire per uno stiramento alla coscia: i due si aggiungeranno a Tyrone Mings, Emiliano Buendia (entrambi al ginocchio) e Tim Iroegbunam (non specificato).

Alex Moreno sta per rientrare da un problema al bicipite femorale, ma la partita di sabato sarà probabilmente troppo presto per lo spagnolo, quindi Lucas Digne sarà richiamato sulla fascia sinistra, permettendo a John McGinn di sostituire il ruolo difensivo improvvisato di metà settimana con un’uscita più familiare a centrocampo.

Emiliano Martinez, Kamara, Nicolo Zaniolo e Ollie Watkins dovrebbero tornare nell’undici titolare, mentre Robin Olsen, Leander Dendoncker, Youri Tielemans e Jhon Duran si accomoderanno in panchina.

Per quanto riguarda il Brighton, Julio Enciso e Jakub Moder (entrambi al ginocchio) restano assenti per infortunio, mentre Pascal Gross, James Milner (entrambi al muscolo) ed Evan Ferguson (malattia) sono tutti in dubbio e saranno valutati prima del calcio d’inizio.

De Zerbi ha scelto di ritirare Ansu Fati all’intervallo contro il Chelsea per evitare il rischio che l’attaccante si procurasse un infortunio, ma l’attaccante in prestito dal Barcellona dovrebbe essere in lizza per la partita di sabato insieme a Kaoru Mitoma, Solly March, Joao Pedro e Danny Welbeck.

Adam Webster non è stato nominato tra i convocati nel turno infrasettimanale, ma dovrebbe essere in grado di tornare nell’undici titolare e fare coppia con il capitano Lewis Dunk al centro della difesa, mentre Tariq Lamptey spererà di respingere la concorrenza di Joel Veltman per un posto da terzino destro.

Probabili formazioni Aston Villa vs Brighton & Hove Albion

Possibile formazione iniziale dell’Aston Villa:
Martinez; Cash, Konsa, Torres, Digne; Zaniolo, Kamara, Luiz, McGinn; Diaby, Watkins

Brighton & Hove Albion possibile formazione iniziale:
Steele; Lamptey, Webster, Dunk, Estupinan; Gilmour, Dahoud; March, Fati, Mitoma; Pedro