La Juve vince in rimonta a Bergamo contro l’Atalanta e allunga momentaneamente il vantaggio sull’Inter. Successo molto sofferto quello dei bianconeri che, dopo essere stati in svantaggio fino ad un quarto d’ora dal termine, ribaltano il match grazie ad una doppietta di Higuain e al tris finale di Dybala.

La Partita:

Fuori Ilicic e Malinoswky per squalifica, e cin Zapata e Muriel acciaccati, Gasperini decide di schierare dal primo minuto Barrow unica punta, supportato da Gomez e Pasalic. A centrocampo, solita cerniera formata da De Roon e Freuler, con Hateboore e Goosens sulle fasce. In difesa, davanti a Gollini, agiscono Toloi, Djimisti e Palomino.

4-3-1-2 Per Sarri che schiera Bernardeschi alle spalle di Higuain e Dybala. A centrocampo, fuori Matuidi, è Bentancur a sostituire il francese con Pjanic e Khedira. In difesa, Bonucci e De Light al centro, Cuadrado a destra e De Sciglio a sinistra.

Primo tempo:

Primo squillo dell’Atalanta dopo 4 minuti con un colpo di testa di Djimisti sugli sviluppi di un corner. Subito dopo due cartellini gialli ad Higuain e Toloi per scorrettezze. Al 17′, l’Atalanta usufruisce di in calcio di rigore per un fallo di mani in area di rigore da parte di Khedira. Dal dischetto, però, Barrow si fa ipnotizzare da Szcezny calciando sulla traversa. Poco dopo, il portiere bianconero è strepitoso volando a deviare un colpo di testa ravvicinato di Pasalic indirizzato all’angolino. Non è finita perché i nerazzurri falliscono ancora una ghiotta occasione con Hateboore che calcia a botta sicura trovando la deviazione sulla linea di De Sciglio. Juve in difficoltà che perde anche Bernardeschi per un colpo al costato e quindi sostituito da Ramsey. Finale di primo tempo nervoso con tre ammonizioni a carico di Dybala, Bentancur e Goosens.

Secondo tempo:

Nella ripresa, al 54′, l’Atalanta concretizza quanto creato con Goosens che di testa sorprende la difesa bianconera. Sarri decide di inserire Douglas Costa per Bentancur. Gasperini risponde con Muriel per Barrow. Al 74′, altro cambio per la Juve con Emre Can che rileva Khedira. In sette minuti si scatena Higuain prima risolvendo una mischia in area nerazzurra, poi finalizzando alla sua maniera un assist di Cuadrado. L’Atalanta si getta in avanti alla ricerca del pareggio, ma subisce la terza rete con un contropiede di Dybala che la chiude.

Il Tabellino:

ATALANTA(3-4-2-1): Gollini, Toloi, Djimisti, Palomino, Hateboore, De Roon, Freuler, Goosens, Gomez, Pasalic, Barrow. A disposizione: Arana, Castagne, Da Riva, Muriel, Ibanez, Kjaer, Masiello, Piccoli, Rossi, Sportiello, Traore. All. Giampiero Gasperini

JUVENTUS (4-3-1-2): Szcezny, Cuadrado, Bonucci, De Light, De Sciglio, Pjanic, Bentancur, Khedira, Bernardeschi, Higuain, Dybala. A disposizione: Buffon, Rugani, Demiral, Emre Can, Douglas Costa, Ramsey, Matuidi. All. Maurizio Sarri

Arbitro: Gianluca Rocchi

Marcatori: 54′ st Goosens(A), 74’st, 82′ sr Higuain(J), 92’st Dybala(J)

Recupero: 3’pt, 6’st

Ammoniti: Gollini, Toloi, Palomino, Goosens, Dybala, Higuain, Cuadrado,

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.