Giro di boa per entrambe le squadre, che stanno vivendo momenti completamenti differenti. L’Atalanta dei ragazzi terribili di Gasperini si trova al quarto posto, in piena lotta per l’Europa con una prima parte di stagione da incorniciare. Non si può dire lo stesso per la SPAL di Semplici,ultima in campionato e lontana parente di quella ammirata lo scorso anno. La paura sembra essersi impossessata dei giocatori, ma il dato ancora più preoccupante di questa brutta stagione è quello relativo alle marcature (solo 12 i gol segnati dai biancazzurri, peggior attacco del campionato). Appuntamento a lunedì 20 gennaio alle ore 20.45. La partita si giocherà Gewiss Stadium.

Qui Atalanta
Probabile 3-4-2-1 per l’Atalanta di Gasperini, con qualche ricambio dopo la partita di Coppa Italia. In porta toccherà a Gollini, in difesa al posto di Caldara e Masiello dovrebbero tornare dal primo minuto Tòloi e Palomino con Djimsiti. Sulla mediana Freuler e De Roon si candidano per una maglia da titolare, con le fasce da Gosens e Castagne al posto di Hateboer. Possibile panchina per Pasalic e Malinovskyi, dovrebbero rientrare Ilicic e Gomez alle spalle di Zapata.

Qui SPAL
Cambi anche per la SPAL di Semplici dopo l’impegno di Coppa Italia. Davanti a Berisha potrebbero partire nuovamente titolari Vicari e Cionek, a completare la difesa potrebbe esserci Felipe. Sulla mediana torna Missiroli, che potrebbe essere affiancato da Murgia e da Valoti, che in vista della Coppa Italia era rimasto in panchina salvo poi entra per gli ultimi 20 minuti. Sulle fasce potrebbe toccare a Igor e Strefezza, con Di Francesco e Petagna in attacco.

Statistiche
L’Atalanta ha vinto le ultime due partite di Serie A contro la SPAL e non è mai arrivata a tre successi consecutivi contro gli estensi. Gli Orobici hanno mantenuto la porta inviolata in otto delle 17 partite casalinghe contro la SPAL in Serie A (7V, 7N, 3P).
Era dal 1952 che l’Atalanta non vinceva due partite di fila casalinghe con almeno cinque reti di scarto.
La SPAL ha guadagnato 12 punti nelle prime 19 giornate di questo campionato: nell’era dei tre punti a vittoria (dal 1994/95) è successo in 31 occasioni che una squadra avesse così pochi punti dopo lo stesso numero di gare, con solamente tre di queste capaci di salvarsi a fine anno – Crotone 2016/17 la più recente. I biancazzurri hanno ottenuto solo quattro punti in trasferta, nei maggiori campionati solo Maiorca (uno), Francoforte e Tolosa hanno fatto peggio (entrambe tre).
Luis Muriel ha segnato la prima doppietta in A con la maglia dell’Atalanta proprio contro la SPAL, l’attaccante della SPAL Andrea Petagna (ex della gara) ha segnato in tutti e tre i precedenti contro la sua ex squadra (quattro reti in totale).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20