L'Atalanta asfalta in casa l'Udinese, sconfiggendolo nettamente per 7-1

Questo pomeriggio è andata in scena Atalanta-Udinese, partita valida per la 9a giornata di Serie A; dopo il vantaggio dei bianconeri la banda del Gasp ha cambiato passo e inflitto una roboante sconfitta ai friulani, che non dimenticheranno tanto in fretta questa larghissima sconfitta.

FORMAZIONI:

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti (52° Malinovskyi), Kjaer, Toloi; Hateboer, De Roon, Pasalic, Castagne; Gomez (65° Barrow); Ilicic (77° Traoré), Muriel. A disposizione: Rossi, Sportiello, Arana, Gosens, Ibanez, Freuler, Piccoli, All.: Gasperini.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Samir; Opoku, Mandragora, Jajalo (84° Walace), De Paul (63° Fofana), Sema; Lasagna, Okaka (46° Pussetto). A disposizione: Nicolas, Perisan, De Maio, Nuytinck, Sierralta, Ter Avest, Barak, Walace, Nestorovski, Teodorczyk. All.: Tudor.

LA PARTITA:

PRIMO TEMPO:

La partita incomincia subito a ritmi altissimi, con Muriel che dopo 7 minuti va vicino al gol con una conclusione pericolosa che termina però larga sulla destra.

Al 12° a sorpresa Udinese in vantaggio; erroraccio difensivo dell’Atalanta e pallone regalato a Okaka che recupera palla al limite e infila in rete il pallone dell’1-0 battendo l’incolpevole Gollini.

La reazione dell’Atalanta non si fa attendere e al 16° il Papu Gomez viene fermato solo dal super intervento di Musso che nega il pari ai padroni di casa.

Passano 5 minuti e al 21° arriva il pari dei bergamaschi; Ilicic imbeccato ottimamente da De Roon insacca il rete il pallone dell’1-1. L’arbitro Maresca annulla, ma viene subito richiamato dal VAR; dopo aver rivisto l’azione il direttore di gara rettifica la sua decisione e assegna il gol all’Atalanta; 1-1 e palla al centro.

L’Atalanta non smette di spingere e al 32° arriva l’episodio che cambia definitivamente la gara; Opoku commette fallo in area e viene ammonito per la seconda volta, venendo espulso e lasciando la sua squadra in 10 uomini. Dagli undici metri Muriel spiazza Musso e porta avanti la squadra di Gasperini. Atalanta-Udinese 2-1.

Al 43° arriva la doppietta di Ilicic, che raccoglie un pallone vagante e lo insacca con grande precisione in fondo al sacco.

Il primo tempo di Atalanta-Udinese si chiude dunque sul 3-1, con l'Udinese che dopo il vantaggio è scomparso dal campo sotto i colpi di una grande Atalanta.

Il primo tempo di Atalanta-Udinese si chiude dunque sul 3-1, con l’Udinese che dopo il vantaggio è scomparso dal campo sotto i colpi di una grande Atalanta.

SECONDO TEMPO:

La ripresa comincia come è finito il primo tempo, con i padroni di casa che continuano ad attaccare a testa bassa. Passano solo 3 minuti ed arriva la quarta rete dell’Atalanta; Gomez innesca Muriel che con freddezza calcia in rete la sfera: Atalanta-Udinese 4-1 e bianconeri completamente nel pallone.

Muriel esulta per la sua personale doppietta; Atalanta-Udinese 4-1.
Muriel esulta per la sua personale doppietta; Atalanta-Udinese 4-1

La sagra del gol continua e al 52° arriva anche il 5-1 con Gomez che realizza un altro splendido assist a Pasalic che entra a sua volta nel tabellino dei marcatori.

Pasalic in conferenza stampa a fine partita che dichiara molto soddisfatto per la grande vittoria e per la sua rete.

Pasalic in conferenza stampa a fine partita che dichiara molto soddisfatto per la grande vittoria e per la sua rete.

L’Atalanta continua a dominare e Ilicic prima, colpendo una traversa, e Muriel poi, fermato dall’intervento di Musso, vanno ancora vicini al gol.

Al 73° altro episodio dubbio nell’area dell’Udinese, con Maresca che torna ancora una volta al VAR e assegna un altro rigore ai padroni di casa; Muriel al 75° spiazza ancora Musso e si regala una magnifica tripletta, che lo porta a 8 reti in 7 partite giocate in questa Serie A, un bottino che lo fa entrare nella storia della squadra bergamasca.

L’Atalanta non ha pietà di un Udinese ormai tramortito e che si è arreso ormai da tempo e continua a cercare il gol. Al minuto 83 il neoentrato Traoré, classe 2002, realizza il gol del clamoroso 7-1, imbeccato da secondo assist personale di De Roon.

Traoré, giovane attaccante dell'Atalanta, entra e segna, fissando il risultato sul 7-1, chiudendo definitivamente questo Atalanta-Udinese.
Traoré, giovane attaccante dell’Atalanta, entra e segna, fissando il risultato sul 7-1, chiudendo definitivamente questo Atalanta-Udinese

A questo punto finalmente finisce la furia dell’Atalanta che si placa e non infierisce ancora su un Udinese completamente in balia degli avversari.

La partita si conclude dunque con un pazzesco 7-1 che regala 3 punti fondamentali ai bergamaschi che con questa splendida vittoria si portano a 20 punti, a meno 3 dalla Juventus e a meno 2 punti dall’Inter, approfittando in pieno dei passi falsi delle due avversarie e rosicchiando 2 punti preziosi ad entrambe.

Partita completamente da dimenticare per l’Udinese che si era illuso con il vantaggio iniziale, ma che poi è stato spazzato via dall’uragano neroazzurro che si è abbattuto sul campo questo pomeriggio.

TABELLINO:

RISULTATO: Atalanta-Udinese 7-1.

MARCATORI: 11° Okaka (U), 24°, 43’° Ilicic (A), 35° rig., 48°, 75° rig. Muriel (A), 52° Pasalic (A), 83° Traoré (A).

AMMONITI: Djimsiti, Hateboer (A), Samir, Opoku (U).

ESPULSI: Opoku (U).

ARTICOLI CORRELATI:

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.