L’avventura della Juventus di Sarri in Champions League comincia con uno spettacolore pareggio contro l’Atletico Madrid.

Dopo un primo tempo equilibrato, il match si accende nella ripresa grazie all’uno-due bianconero con Cuadrado e Matuidi. Gli spagnoli, però, non ci stanno e acciuffano il pareggio grazie a Savic e Gimenez. Nel finale, Ronaldo sfiora la vittoria con uno slalom dei suoi che avrebbe meritato miglior fortuna.

La Partita:

Sarri sceglie Cuadrado per completare il tridente offensivo accanto a Ronaldo e Higuain. Tutto confermato a centrocampo, con Pjanic, Khedira e Matuidi, e in difesa, con Bonucci e De Light centrali, Danilo a destra, Alex Sandro a sinistra.

4-4-2 per Simeone che schiera Oblak in porta, Trippier, Gimenez, Savic, Lodi in difesa. A centrocampo, Thomas, Koke, Saul e Lemar. In attacco, Joao Felix e Diego Costa.

Primo tempo:

Spagnoli subito in avanti come prevedibile. Al 10′, Joao Felix si fa trenta metri di campo palla al piede e dal limite calcia di destro costringendo Szcezny alla deviazione in corner. Sugli sviluppi del quale, Gimenez, di testa, non trova la porta. Poco dopo, è ancora Joao Felix a provarci, ma il suo colpo di testa è debole. Al 14′, viene ammonito Matuidi per una gomitata rifilata a Koke. Un minuto dopo, Koke prova a sorprendere Szcezny, ma quest’ultimo blocca in due tempi. Dopo un quarto d’ora di marca spagnola, viene fuori la Juve prima con diagonale dalla distanza di Ronaldo, poi con Pjanic, la cui conclusione viene deviata in corner dalla schiena di Gimenez. Primo tempo vivace, ma senza grande occasioni.

Secondo tempo;

La ripresa è alquanto spettacolare. Al 48′, Bonucci con una sventagliata pesca Higuain che allarga subito per Cuadrado, destro a giro del colombiano che lascia impietrito Oblak. Reazione immediata degli uomini di Simeone ma Gimenez calcia male da ottima posizione. Al 68′, arriva il raddoppio dei bianconeri: Alex Sandro pennella al centro per Matuidi, che di testa infila sotto la traversa. Simeone prova a cambiare qualcosa con gli inserimenti di Vitolo e Correa, mentre Sarri gioca la carta Dybala per Higuain. L’ Atletico ritorna in partita con Savic, bravo a sfruttare al meglio un rimpallo favorevole, e acciuffa il pari con Herrera su azione di corner. In pieno recupero, Ronaldo manda al bar mezza difesa spagnola ma il suo diagonale sfiora il palo.

Il Tabellino:

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak, Trippier, Gimenez, Savic, Lodi (76’st Vitolo), Thomas( 78’st Herrera), Koke, Saul, Lemar (60’st Correa),Joao Felix, Diego Costa. All. Diego Simeone

JUVENTUS (4-3-3): Szcezny, Danilo, Bonucci, De Light, Alex Sandro, Pjanic(87’st Ramsey), Khedira, Matuidi, Cuadrado,Higuain(76’st Dybala), Ronaldo. All. Maurizio Sarri

Marcatori: 48’st Cuadrado(J), 65’st Matuidi(J), 70’st Savic, 87’st Herrera

Arbitro: Makkelie (Olanda)

Angoli: 7-4

Recupero: 0’pt, 5’st

Ammoniti: Cuadrado, Matuidi, Gimenez

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.