Il Liverpool era chiamato a rimontare il risultato deludente dell’andata di Champions a Madrid. Nella pioggia di Anfield, in una serata strana con i tifosi del Liverpool che hanno incitato la squadra dei Reds anche quando ormai i giochi erano finiti, l’Atletico Madrid vince lottando e venendo superata, poi riuscendo a raddopiare e infine a vincere. Partita perfetta di Liorente.

Probabili Formazioni

LIVERPOOL ( modulo 4-3-3 ): Adrián; Alexander-Arnold, Gomez, Van Dijk, Robertson; Henderson, Wijnaldum, Oxlade-Chamberlain; Salah, Firmino, Mané. All. Klopp

ATLETICO MADRID ( modulo 4-4-2 ): Oblak; Trippier, Savic, Felipe, Renan Lodi; Koke, Saúl Ñíguez, Thomas, Correa; João Félix, Diego Costa. All. Simeone

Primo tempo

Un inizio fulminante da parte dell’Atletico con protagonista Diego Costa che nel 1 minuto, più precisamente dopo 18 secondi sfrutta una disattenzione della difesa del Liverpool e calcia all’esterno della rete, Van Dijk non sale subito e permette a Felix di passare il pallone a Costa in posizione regolare, ma nulla di fatto. Uno squillo che impensierisce e non poco il Liverpool.

La prima azione del Liverpool è al 5 minuto con Wijnaldum che calcia di testa liberandosi dopo il perfetto cross di Alexander-Arnold, ma Oblak para. Al 10 minuto Salah prova una conclusione mancina ma il pallone va sopra la traversa. Al 18 minuto nuova occasione da brivido dell’Atletico con il corner di Atleti che fa arrivare il pallone a Felipe che stacca di testa ma sfiora il palo. Al 25 minuto c’è un Corner per il Liverpool, il difensore Van Dijk ci prova, ma non è servito in modo perfetto.

Poi arriva la prima parata del poriere del Liverpool Oblak al 34 minuto con un buon tiro di Manè, al 36 minuto seconda parata spettacolare sempre di Oblak su Firmino, si incendia l’Anfield di Liverpool. Ma ecco arrivare la svolta, al 42 minuto arriva il primo gol del Liverpool con Wijnaldum che trova l’angolo di testa sul cross di Chamberlain, a sua volta liberato da Salah.

Secondo tempo

Inizio reattivo da parte del Liverpool, già dal 48 minuto Salah calcia di sinistro ma Oblak para tranquillamente. Al 50 minuto altra parata fantastica di Oblak su Manè che però era in fuorigioco e comunque sarebbe stato nullo se avesse segnato. Al 54 minuto Chamberlain tira di destro, ma Oblak para. Cambio Atletico al 56 minuto, fuori Diego Costav e dentro Marcos Liorente.

Al 60 minuto Felix punta Robertson e calcia ma Adrian para. Al 66 minuto occasione Liverpool Robertson tira di testa e il pallone esce di un soffio. Al 73 minuto la tensione si accende tra Van Dijk e Correa dopo che i difensore dei Reds per proteggere il pallone, aveva usato il fisico per ostruire l’avversario. Nel 80 minuto Salah stoppa il pallone ma non lo controlla perché Felipe chiude in calcio d’angolo.

All’81 minuto cambio per il Liverpool esce Chamberlain ed entra Milner. Nel 90 minuto cambio dell’Atletico Madrid esce Trippier ed entra Vrsaljko. Cosi finisce il secondo tempo e iniziano i supplementari.

Supplementari Liverpool-Atletico Madrid

Al 94 minuto segna il secondo gol il Liverpool con Firmino. Al 97 minuto segna il primo gol l’Atletico con Marcos Liorente. Cambio dell’Atletico, al 103 minuto esce Felix ed entra Morata. Al 105+1 segna di nuovo l’Atletico la doppietta Marcus Lijorente. E qui finisce il primo tempo supllementare, e la rimonta del Liverpool è quasi impossibile, deve segnare due reti per passare. Nel 106 minuto due cambi del Liverpool fuori Henderson e dentro Fabinho, fuori Wijnaldum, dentro Origi. Cambio per L’Atletico al 106 minuto fuori Correa, dentro Gimenez. Al 113 minuto cambio per il Liverpool fuori Firmino, dentro Minamino. Arrivano anche i cartellini gialli, uno al 119 minuto per Alexander Arnold, due cartellini gialli per l’Atletico Madrid al 119 minuto Con Morata e al 120 minuto con Saul. Al 120 minuto Morata segna il terzo gol per l’Atletico Madrid che passa ai quarti dopo una partita surreale in cui sia nel primo che nel secondo tempo c’era assoluta parità, ma poi la forza e la tenacia dell’Atletico ha prevalso e il Liverpool si è dovuto piegare al risultato. Liverpool fuori e l’Atletico Madrid vola ai quarti, altre forti emozioni della Champions.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20