Diritti Tv Autumn Nations Cup: ci sarebbe anche Amazon.

Scatterà venerdì 13 novembre l’Autumn Nations Cup, la nuova competizione di rugby che, di fatto, andrà a sostituire i tradizionali Test Match. Sul mondo della palla ovale potrebbe piombare la società statunitense di e-commerce Amazon che starebbe pensando di iscriversi alla corsa per aggiudicarsi i diritti di trasmissione del torneo. Sia la stampa inglese che la piattaforma WalesOnline hanno riportato che il colosso americano starebbe cercando di inserirsi nelle trattative per ottenere quest’importante esclusiva.

Tutto è cominciato nel mese di febbraio quando il Six Nations Council ha comunicato di aver raggiunto l’intesa per vendere in unico pacchetto i diritti televisivi delle sei principali nazionali del rugby, comprendente le sfide maschili e femminili, quelle Under 20 e anche i match autunnali. Dopo qualche settimana si è iniziato a parlare di trattative in corso tra Sky Sports UK e la federazione rugbistica limitate alla vendita dell’esclusiva solo per il pubblico del Regno Unito, ma a quanto pare ad oggi non è stata trovata la chiave di volta per portare a termine con successo l’operazione.

Rugby: l’Autumn Nations Cup inizia il 13 novembre.

Questa situazione di stallo avrebbe favorito l’inserimento di Amazon che avrebbe avviato i contatti con i vertici del rugby per provare ad acquisire i diritti relativi alla nuova Autumn Nations Cup che verrebbero trasmessi online sulla piattaforma Prime Video. Sembra che il Board non abbia chiuso la porta alla società di Jeff Bezos, anzi, pare che abbia apprezzato la prospettiva di proporre ai tifosi un progetto del tutto inedito e in parte innovativo.

Autumn Nations Cup: Amazon prova a bruciare la concorrenza per i diritti Tv

Amazon potenzialmente è un competitor temibile per le altre aziende nella corsa ai diritti esclusivi per la trasmissione dell’Autumn Nations Cup. Infatti in questi ultimi mesi l’azienda di Bellevue è andata incontro ad un incremento del suo valore di mercato, dunque ha la forza economica per poter bruciare la concorrenza. Inoltre ricordiamo che con Prime Video si è già lanciata nel mondo dello sport, proponendo ad esempio le partite del Boxing Day della Premier League oppure alcuni match degli US Open di tennis. Nel caso del rugby, però, per la prima volta avrebbe l’esclusiva di un intero campionato.

La trattativa verrà portata avanti dal Board del Sei Nazioni che, storicamente, ha sempre apprezzato le proposte di carattere innovativo e questo potrebbe rappresentare un vantaggio importante per Amazon. L’economista Andy Sutherden ha anche aggiunto un tassello importante che potrebbe spingere Jeff Bezos ad investire sulla nuova competizione autunnale di rugby. A novembre (quando si disputeranno i match) scatterà anche il famoso periodo del Black Friday (che quest’anno sarà ufficialmente il 27 novembre) e questa coincidenza potrebbe rappresentare una ghiotta opportunità di marketing per il brand di e-commerce.

I match dell’Autumn Nations Cup potrebbero andare in onda su Prime Video.

Infatti, trasmettendo in esclusiva gli incontri dell’Autumn Nations Cup, inevitabilmente la piattaforma americana andrebbe ad ampliare il proprio bacino di utenza e ciò le permetterebbe di avere comunque un maggior numero di potenziali consumatori che potrebbero anche essere attratti dalle offerte del Black Friday. Non bisogna dimenticare che una situazione simile si sta già verificando in queste settimane con il documentario All or Nothing dedicato al club di calcio britannico del Tottenham che ha fatto schizzare verso l’alto le vendite sul sito di acquisti dei libri che riguardano José Mourinho, attuale tecnico della squadra inglese.

Rugby Rufus San Vincenzo: si rivedono gli appuntamenti in calendario

Per il momento nessuna delle parti in causa si è ancora sbottonata sulle trattative in corso. Ad esempio, un portavoce del Sei Nazioni si è limitato a dire che stanno andando avanti gli incontri e i colloqui riguardanti il nuovo torneo autunnale, aggiungendo che quando ci saranno delle notizie ufficiali «verrà fatto un annuncio». La mancanza di smentite è comunque un segnale importante che lascia intuire che possa davvero esserci l’ombra lunga di Amazon sull’Autumn Nations Cup di rugby.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20