Mario Balotelli si allena con una squadra di Serie D.

Ha vinto campionati e coppe in Italia e all’estero, ha giocato in Champions League, ha indossato la maglia della Nazionale azzurra, eppure a 30 anni sembra essere diventato piuttosto complicato per Mario Balotelli trovare una nuova squadra. Dopo l’infelice parentesi al Brescia della scorsa stagione (terminata anzitempo tra le polemiche), il centravanti è ancora svincolato e finora non ha trovato un nuovo club disposto a metterlo sotto contratto. Durante il mercato estivo erano emerse delle indiscrezioni (in Italia si era parlato di Genoa, Parma e Fiorentina) ma alla fine si era trattato soltanto di voci poco concrete. In attesa di trovare un nuovo team che sia disposto a puntare su di lui, SuperMario ha deciso di tenersi in forma allenandosi con una società di Serie D.

L’ex Inter e Milan infatti in questi giorni si trova ad Adro (in provincia di Brescia) e sta prendendo parte alle sessioni di allenamento organizzate dallo staff tecnico della formazione del Franciacorta. In questa fase, dunque, sembra che i principali campionati europei (Serie A, Premier League o Liga, solo per citarne alcuni) non abbiano intenzione di riaccendere le luci della ribalta su Mario Balotelli. Lui però, avendo ancora 30 anni, non si sarebbe affatto rassegnato e, per farsi trovare pronto qualora si presentasse l’occasione giusta, si sta tenendo in forma con una squadra del campionato dilettanti.

Balotelli ha giocato anche con la Nazionale italiana.

I giocatori del Franciacorta che si allenano ogni giorno con lui affermano che si tratta di un bravo ragazzo che ogni tanto esagera un po’ con qualche atteggiamento sopra le righe. Il centravanti bresciano ha disputato la sua ultima gara tra i professionisti, in Serie A, il 9 marzo. Si trattava di Sassuolo-Brescia, ultimo match tenutosi prima che scattasse il lockdown per l’emergenza coronavirus. Dopodiché sono arrivate le assenze a maggio sui campi di allenamento delle rondinelle, gli scontri con il presidente Cellino e le vie legali, fino all’addio polemico con la compagine lombarda.

Il tecnico del Franciacorta su Balotelli: «Si sta allenando davvero bene»

Il Franciacorta in questi giorni è balzato agli onori della cronaca sportiva per la presenza di Mario Balotelli che ha deciso di curare la propria forma atletica insieme alla squadra bresciana di Serie D. Gianluca Zattarin, allenatore della compagine lombarda, ha rilasciato un’intervista a Gianlucadimarzio.com, nella quale ha speso belle parole per il centravanti ex Manchester City, elogiandolo anche per l’impegno profuso in questo periodo in cui sta cercando di non perdere la condizione fisica in vista di un eventuale accordo da svincolato con un club professionistico.

Balotelli con la maglia del Milan.

L’allenatore ha dichiarato che SuperMario si è inserito bene nel suo gruppo di giocatori, si sta allenando con impegno, e poi ha aggiunto che per lui poterlo vedere in azione ogni giorno: «È una grande soddisfazione e un motivo d’orgoglio». Parlando del temperamento del bomber trentenne, Zattarin ha evidenziato che si sta comportando bene e con umiltà, rivelando che quando commette degli errori, anche alla presenza di ragazzi del 2003, chiede sempre scusa, dimostrando di avere «il massimo rispetto di tutti».

Genoa, prende corpo l’ipotesi Balotelli

Sul futuro di Mario Balotelli, l’allenatore del Franciacorta ha detto che a suo parere il calciatore si sta prendendo un po’ di tempo in più per fare la scelta migliore per la sua carriera. Ritiene, inoltre, che voglia restare a giocare in Italia. Zattarin pensa che SuperMario potrebbe trovarsi molto bene al Bologna perché si tratta di una piazza importante che potrebbe aiutarlo a rilanciarsi nel calcio che conta, e perché sulla panchina felsinea siede un tecnico che lo conosce bene, Mihajlovic.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20