Quella di ieri sera è stata una serata a dir poco magica per il Siviglia, che per la sesta volta nella sua storia ha alzato l’Europa League, dopo una stagione mai vista, con rinvii, pause e soste, che non hanno però influito sulle prestazioni dei ragazzi di Lopetegui. Anche ieri sera infatti gli spagnoli hanno dimostrato il loro valore, andando sotto dopo 2 minuti ma poi ribaltando la situazione e andando a vincere la coppa. E’ stato anche un Banega show, con il numero dieci del Siviglia che ha trascinato i suoi in campo, ha litigato con Conte durante il primo tempo e a fine partita ha annunciato il suo addio alla sua squadra! Una serata pazzesca, terminata con l’addio dell’argentino.

L’ULTIMA DI BANEGA COL SIVIGLIA:

Ever Banega sapeva che quella di ieri sera sarebbe stata l’ultima partita con la maglia del Siviglia, e il 10 l’ha voluta onorare dal primo all’ultimo minuto, inventando calcio e lottando come da consuetudine in mezzo al campo per tutta la partita.

L’argentino sapeva già che sarebbe andato via, all’Al-Shabab, ma in ogni caso voleva onorare la sua squadra, dando tutto nella finale! L’Inter, ex squadra di Banega per una stagione, non ha mai veramente creduto nel calciatore, che infatti dopo un solo campionato era tornato al suo Siviglia. Quella di ieri sera, oltre ad un altro grande successo, è stata anche una rivincita per Ever, che ha dimostrato una volta di più tutto il suo valore. A fine partita il calciatore è apparso un po’ di commosso. Come ha spiegato in un’intervista a Movistar, non poteva immaginare un addio migliore, con il suo terzo trionfo personale nella competizione, e il sesto per la società.

Ieri sera il Siviglia ha vinto per la sesta volta l’Europa League.

LE PAROLE DI BANEGA:

Nell’intervista post-partita l’argentino ha raccontato: “Non ho parole per questo momento, emozionante ma allo stesso tempo un po’ triste. Devo lasciare la squadra della mia vita, ma sono soddisfatto. Me ne vado con un altro titolo, grazie ai miei compagni, e lo faccio a testa alta. Voglio ringraziare tutti loro per avermi fatto vincere un’altra coppa e il tecnico e il suo staff per averci portato di nuovo in cima al mondo”. Grande emozione per Banega quindi, che se ne va da vincente.

La grande notte di Banega, la vittoria e poi l’addio al suo Siviglia.

LA LITE CON CONTE:

Il Banega show però era cominciato già in campo, con la litigata con Conte durante il primo tempo. Ever non le ha certo mandate a dire ad Antonio, prendendolo in giro per i suoi capelli, con un gesto che ha fatto il giro del Mondo e non ha fatto per nulla piacere all’allenatore dei nerazzurri.

IL RAPPORTO CON LOPETEGUI:

Infine il Banega show è terminato con le lodi in favore del suo allenatore, Lopetegui, per come ha saputo guidare e condurre la squadra a questo successo. Banega infatti ha detto:  “L’abbraccio con Julen è stato un atto d’amore e riguarda il lavoro che abbiamo fatto in tutta questa stagione. Mi ricordo che quando ho abbassato un po’ il mio livello lui mi ha escluso dai titolari e mi ha mostrato che senza impegno non si ottiene nulla. E adesso devo godermi il momento e portare la coppa a Siviglia, alle persone che non sono potute venire qui ma che abbiamo comunque sentito molto vicine”. Vittoria di squadra dunque quella di ieri sera, con l’Inter che partiva favorita nel pronostico, ma con il Siviglia che è stato più bravo e fortunato nei momenti decisivi della gara.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20