Estate, ombrelloni, granite, birra fredda, bar della spiaggia e…calciomercato.

Il colpo di mercato che non ti aspetti. La telenovela “Dzeko resta o parte” ha finalmente una conclusione. Dopo settimane di notizie che volevano l’ex attaccante del City vicino all’Inter di Antonio Conte, è arrivata l’ufficialità del rinnovo del bosniaco che vestirà la maglia giallorossa ancora fino al 2022. Una notizia che ha del clamoroso e che di fatto esclude un possibile arrivo di Gonzalo Higuain, e forse di Mauro Icardi, nella capitale romana. Un rinnovo accolto con gioia da Alessandro Florenzi, che sul suo profilo Instagram non ha perso tempo a manifestare la propria felicità per questo evento: “Edin Dzeko, il miglior acquisto che la Roma potesse fare”, è infatti il commento sulle Instagram Stories del jolly giallorosso dopo il nuovo accordo fino al 2022 del bomber bosniaco. Il messaggio è forte e chiaro, la squadra stima il giocatore ed è con lui.
Ufficiale l’ingaggio di Yildrim Mert Cetin dal Genclerbirligi: la società giallorossa ha pagato 3 milioni di euro ai quali potrebbe aggiungersi un importo pari al 10% del prezzo di cessione eccedente i 5 milioni di euro. Il difensore ha firmato un contratto fino a giugno 2024 e indosserà la maglia numero 15.
Ufficiale anche la cessione a titolo temporaneo di Steven Nzonzi al Galatasaray, il club turco avrà anche la possibilità di estendere il prestito per un ulteriore anno, fino al 30 giugno 2021. La cifra per il riscatto è stata anche concordata,16 milioni di euro nel 2020 che scenderanno a 13 milioni se il centrocampista verrà riscattato nella stagione successiva.
Secondo quanto riferito Fanatik.com, il Fenerbahce sarebbe sulle tracce di Aleksandar Kolarov. Il terzino serbo, autore di otto gol nello scorso campionato, non dovrebbe sere in uscita, ma secondo il giornale turco ci sarebbe già un principio di accordo tra il giocatore e il club turno, ma non quello con la società capitolina.
Patrick Shick ha disputato un precampionato di ottimo livello, ma la permanenza del calciatore ceco è in forte dubbio, Fonseca sta cercando di se confermarlo o condannarlo alla partenza, in tal caso occorrerà provvedere con un sostituito. I nomi sono tanti, ma la pista più calda è quella che porta a Michy Batshuayi del Chelsea. La trattativa però è difficile, sopratutto per la condizione del Chelsea, col mercato bloccato infatti i Blues non potrebbero sostituire il belga. Lampard avrebbe a disposizione solo Giroud e Abraham in quel caso, e di fatto non avrebbe ulteriori alternative. L’altro nome è Mariano Diaz, attaccante in esubero del Real Madrid. Dalla Spagna arriva un indizio parecchio importante: Mariano Diaz non era presente alla sessione mattutina di allenamento in vista del match di Liga contro il Celta Vigo, una notizia che sa di addio imminente.
Salta invece l’affare Dejan Lovren, classe 89’ e difensore del Liverpool e della Nazionale croata. La trattativa era in dirittura di arrivo in ogni aspetto, 3 milioni di euro per il prestito e 12 milione per il riscatto obbligatorio le cifre concordate con i Reds. Accordo con il calciatore fino al 30 giugno 2022 per un ingaggio netto di 3.2 milioni di euro l’anno, ma la richiesta da parte dell’agenzia che cura gli interessi economici e di immagine del difensore, la Arena11 sports group, di un milione ha fatto saltare l’affare. I giallorossi, visto che la trattativa con la Juventus per Rugani è in stand-by, sono ripiombati su Alderwield del Tottenham. Il difensore centrale olandese è in scadenza di contratto e gli inglesi stanno valutando l’idea della cessione per non perderlo a zero. L’affare potrebbe entrare nel vivo nella prossima settimana, ma solo se la Roma non dovesse riuscire ad acquistare Rugani.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.