L’inchiesta relativa al Barcellona ma soprattutto alle sue finanze si tinge di un nuovo interessante capitolo. Un anno fa nel mese di Febbraio si era cominciato ad indagare sul Presidente del Barcellona Josep Maria Bartolomeu. Inoltre si è indagato sui bilanci e sul lato economico della squadra scoprendo molti illeciti perpetuati dalla Dirigenza Blaugrana. Vi racconteremo tutte le ultime novità su questo Barcagate che sta andando avanti.


Post Barcellona-Psg: le voci degli allenatori


Barcellona inchiesta: Bartolomeu è stato tratto in arresto?

I Mossos (corpo di polizia regionale catalano) hanno perquisito gli uffici del Barcellona alla ricerca di informazioni relative al Barçagate. Secondo le ultime informazioni di Cadena Ser ci sono stati ben quattro arresti tra cui quello dell’ex presidente del club Josep Bartomeu. Come riportato da Calcio e Finanza, il “Barçagate” è un filone di indagine del quale si è iniziato a parlare a metà febbraio dello scorso anno quando si è scoperto che il club aveva assunto una società. Questa società screditava di continuo tutti gli avversari del presidente Josep Maria Bartomeu o critici della sua gestione attraverso i social network. Il metodo di pagamento che il Barcellona utilizzava con questa società è stato il fondamento da cui è nata l’indagine che ha approfondito tutti conti del club.

Le ipotesi riguardano crimini economici che si riflettono del reato di corruzione. I rapporti rivelano che il club Blaugrana sotto la guida di Bartomeu ha compiuto gravi irregolarità finanziarie, come sovrapprezzi del 600 percento aggirando l’organo di controllo o simulando dei licenziamenti per evitare i costi di indennizzo e altri impegni con la previdenza sociale.

Pagina Twitter Barcellona: https://twitter.com/fcbarcelona

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20