fbpx
Novembre30 , 2021

Barcellona-Koeman: fine della storia

Related

Miguel Oliveira: il racconto di una stagione altalenante

L'incidente a Spielberg che ha rovinato tutto. Dai sogni...

Quartararo e il rinnovo che tarda ad arrivare: parla Jarvis

La stagione 2021 di MotoGP, si è conclusa da...

Max Verstappen: motore nuovo si o no?

Motore nuovo o non motore nuovo: questo è il...

Gp Arabia Saudita: orari e dove vederlo

Il Gp d'Arabia Saudita è il penultimo appuntamento del...

Share

La sconfitta patita ieri sera contro il Rayo Vallecano ha sancito ufficialmente la fine del sodalizio Barcellona-Koeman. Il club blaugrana ha deciso di esonerare il tecnico olandese senza attendere oltre per non compremettere ulteriormente una stagione già assai deludente. Nelle prossime ore dovrebbe essere annunciato il nome del suo sostituto, con l’ex bandiera Xavi in pole position.

Barcellona-Koeman: cosa non ha funzionato?

In realtà si è trattato di un rapporto tribolato fin dall’inizio. Arrivato in Catalogna nell’estate del 2020, Koeman si è trovato nel mezzo di una pesantissima crisi finanziaria del club che ha determinato le cessioni prima di Suarez e poi di Messi. Come se non bastasse, le dimissioni del presidente Bartomeu per evitare l’impeachment. L’arrivo di Laporta ha certificato il vero strappo tra le parti. La squadra perde il campionato, esce dalla Champions League, mentre la società deve far fronte ai problemi economici. Il tutto si riflette negativamente sull’inizio di questa stagione con un avvio disastroso, caratterizzato dall’attuale nono posto in classifica, dalla sconfitta nel Clasico contro gli eterni rivali del Real Madrid, e dalla possibile eliminazione in Champions con appena tre punti conquistati in altrettante partite. Tanto basta per dirsi addio. L’olandese saluta così il Barcellona dopo esserne stata una bandiera da giocatore dal 1989 al 1995, conquistando la Coppa Campioni del 1992 grazie ad una sua rete decisiva.

Chi sostituirà Koeman?

Al momento il favorito è Xavi Hernandez, bandiera dei blaugrana e attualmente alla guida dell’Al-Saad in Qatar. Conosce l’ambiente alla perfezione avendo vinto tutto con il Barcellona di Guardiola e con la Nazionale spagnola. Nei giorni scorsi sono circolati anche inomi di Andrea Pirlo, Sergio Barjuan, altro ex che oggi allena la primavera del club, e Marcelo Gallardo, ora alla guida del River Plate.

aIl Barcellona non esiste più. Si è perso totalmente

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20