Becky Hammond entra ufficialmente nella storia dell’Nba. La 43enne, vice allenatrice dei San Antonio Spurs, è la prima donna ad aver allenato una squadra della principale lega maschile di basket degli Stati Uniti.

Mercoledì 30 dicembre, in occasione dell’incontro San Antonio Spurs-Los Angeles Lakes, la vice allenatrice dei padroni di casa ha sostituito l’ head coach, Gregg Popovich, espulso per proteste quando mancavano quattro minuti dalla fine del secondo periodo.

Cosa ha detto Becky Hammond?

Dopo la partita la vice allenatrice degli Spurs ha cosi commentato il suo esordio da coach: “Ovviamente sono molto contenta. È un momento speciale e davvero importante per me.Sono parte di questa organizzazione dal 2007, quando sono stata scambiata qui. Cosi sono a San Antonio e sono parte di questa organizzazione, tra gli Spurs e le Stars, da 13 anni. Ho passato molto tempo in palestra cercando di migliorarmi”.

Il commento di Lebron James

Anche Lebron James, giunto a 1000 partite consecutive in doppia cifra per punti segnati, ha commentato l’esordio della Hammond nel ruolo di head coach: “Lei ha lavorato duro per arrivare dov’è, e ogni volta che lavori duramente i risultati arrivano. Stanotte doveva fare un passo importante e dimostrare il suo talento e il suo lavoro. Ha amato questo gioco da atleta e adesso ha trasferito tutte le sue tantissime conoscenze sulla panchina”.

La carriera della Hammond

Arrivata a San Antonio nel 2007, si è guadagnata due convocazioni nell’ All-WBNA First Team in maglia Stars. Dopo il ritiro è rimasta nell’organizzazione della Stars, la stessa degli Spurs, dove è entrata da vice allenatrice di Popovich nel 2014.

Spurs fuori dai playoff NBA dopo 22 partecipazioni consecutive

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20