Benevento – Livorno 1-0: Coda fa volare le streghe

0
1

Dopo 2 sconfitte consecutive, il Benevento di Bucchi rialza la testa e torna ad assaporare la gioia della vittoria appaiando la Salernitana al quarto posto in classifica con 13 punti, in piena zona play-off. Ennesimo passo falso degli amaranto guidati dall’ex Lucarelli, che restano ultimi a quota 2 punti. Ma veniamo alla cronaca del match. In un clima reso gelido dall’ondata di freddo che ha colpito l’italia, la partita risulta molto bloccata con i giallo-rossi che però tengono in mano il pallino del gioco. E’ proprio degli uomini di Bucchi la prima occasione al 4’ del primo tempo, con il colpo di testa di Coda che finisce alto. Otto minuti più tardi, è lo stesso centravanti italiano che conclude sul fondo dopo ottimo filtrante dell’esperto Viola. Al 15’ risponde però per la prima volta il Livorno, con Giannetti pescato in fuorigioco. Pochi minuti dopo è Diamanti a cercare la porta col suo sinistro, palla a lato non di molto. Quando l’inerzia della prima frazione sembra premiare la squadra  del più celebre dei Lucarelli, ecco che arriva la più ghiotta occasione da goal per i campani: cross di Insigne, testa di Buonaiuto, miracolo di Mazzini che salva in corner. Il  salvataggio dell’estremo difensore livornese fa calare il sipario sul primo tempo. Al 14’ della ripresa poi, dopo un’iniziale botta e risposta tra Diamanti (tiro a lato dai 25 metri) e Insigne (parata di Mazzini in angolo), arriva la svolta del match: Fazzi stende Insigne in area, per l’arbitro Nasca non ci sono dubbi, rigore che Coda trasforma nel goal dell’1-0 per il Benevento. La mezz’ora finale si tramuta in una confusa reazione dei toscani che produce soltanto un’occasione di Raicevic, entrato al posto di Fazzi, che in acrobazia mette alto. Il film della partita finisce qui. Il Benevento scaccia via la crisi che si proliferava all’orizzonte, il Livorno, triste fanalino di coda, si interroga sul futuro di Cristiano Lucarelli

Tabellino

BENEVENTO – LIVORNO 1-0

BENEVENTO (4-3-3): Puggioni; Maggio, Volta, Billong, Letizia; Tello, Viola, Bandinelli (77’Nocerino); Insigne R. (66’ Ricci), Coda, Buonaiuto (70’ Improta)

LIVORNO (4-3-2-1): Mazzoni; Di Gennaro, Dainelli, Albertazzi, Maicon; Valiani, Bruno (76’ Agazzi), Rocca; Fazzi (64’ Raicevic), Diamanti; Giannetti (81’ Kozak).

Marcatori: rig. Coda 60’ (B)

Arbitro: Luigi Nasca

Ammoniti: Tello (B) Giannetti, Diamanti, Mazzoni (L)

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.