Allo Stadio Ciro Vigorito a Benevento alle ore 21:00 il Benevento ha sfidato il Pescara, partita senza storia nel primo tempo con un Benevento cattivo e spietato realizzando tre marcature con Insigne, Sau e Moncini. Nel secondo tempo arriva il poker di Improta.

Formazioni Iniziali.

Benevento: ( modulo 4-4-2 ), Montipo in porta, Maggio, Tuia, Volta, Barba in difesa, Insigne, Schiattarella, Del Pinto, Improta nel centrocampo, Sau, Moncini.

Pescara: ( modulo 3-4-2-1 ), Fiorillo in porta, Scognamiglio, Campagnaro, Bettella in difesa, Crecco, Memushaj, Bruno, Masciangelo nel centrocampo, Clemenza, Galano e la prima punta Borrelli.

Primo tempo.

Un primo tempo spettacolare per il Benevento, che comicia subito con il piede giusto, il primo ammonito del Benevento avviene nel 10 con Volta, invece il primo gol del Benevento arriva al 17 con Roberto Insigne con un bel sinistro a giro, il secondo gol arriva al 21 con Sau nato da un errore di Bettella che fa arrivare il pallone a Insigne che passa a Saul che segna. Nel 25 Insigne riprova un altro sinistro a giro ma Fiorillo para. Il terzo gol del Benevento arriva al 33 con Moncini con un perfetto assist che viene preso di testa perfettamente da Moncini che segna per la terza volta. Poi il Benevento gestisce il risultato e si va negli spogliatoi con il punteggio di 3 a 0.

Secondo tempo.

All’inizio del secondo tempo il Pescara sembra reagire, ma al 57 arriva un altro sinistro a giro da parte di Insigne il giocatore del Benevento e la palla arriva vicinissima alla traversa. Al 64 continuano le azioni da gol del Benevento con Sau che serve Insigne, ma Marafini si oppone. Nel 69 Maggio passa a Moncini che prova una mezza rovesciata, il pallone va fuori. Arriva anche il quarto gol del Benevento al 71 con un’azione bellissima di Insigne e Improta con quest’ultimo che insacca alle spalle di Fiorillo. Nel 85 il Benevento prova ancora a segnare con Schiatarella per Moncini che in ripartenza sfiora il 5 gol. Nel 90 Ammonito Maggio per il Benevento. Smacco vendicato all’andata da parte del Benevento e partita perfetta della Strega che chiude così la partita vincendo 4 a 0, avendo venti punti in più sulla seconda classificata della Serie B e ventidue punti in più sulla terza. Il Benevento continua incontrastata ad essere la prima in classifica in Serie B. La squadra del Benevento ha applaudito verso gli spalti vuoti del Vigorito, bellissimo gesto.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20