Sam Bennett
Tripletta per l'Irlandese

L’irlandese della Bora Hansgrohe, già leader della generale, firma la sua tripletta personale al Binck Bank Tour, battendo Groenewegen e Philipsen

3° Tappa Aalter – Aalter (137.8km)

Sam Bennett firma la tripletta al Binck Bank Tour 2019. L’irlandese, già leader della classifica generale, vince anche la volata di Aalter, precedendo al fotofinish Dylan Groenewegen

Tappa corta e con probabile arrivo in volata. Ciò nonostante 4 corridori tentano di andare in fuga. Laurens de Vreese dell’Astana, Viacheslav Kuznetsov della Katusha, Willem Van Schip della Rompoot e Aaron Werlist della Sport Vlaanderen, evadono dal gruppo nei primi chilometri di corsa

Il loro vantaggio raggiunge i 2′, poi le formazioni dei velocisti, Bora Hansgrohe di Sam Bennett su tutti, si mettono a tirare, tenendo i 4 battistrada a tiro. Al km 50 il vantaggio dei fuggitivi scende intorno al 1’30”, mentre davanti restano solo de Vreese, Van Schip e Verwilst, dopo che Kuznetsov si è rialzato facendosi riassorbire dal gruppo

L’azione dei 3 viene fermata al km 100. Ma il gruppo resta compatto solo per pochi chilometri perché, prima Guillame Van Keirsbulck del Team CCC, poi anche Stijn Steels della Rompoot e Harry Tanfield della Katusha, attaccano ai -50. Gruppo che insegue con 30” di distacco, e dove nel frattempo una caduta mette fuori gioco Xandro Meruisse

Prende corpo il tentativo dei tre, che ai 40 dall’arrivo possono contare su 50” di vantaggio sul gruppo della maglia verde Sam Bennett, tirato dai Bora e dai Jumbo Visma. Rimasti indietro nella caduta anche Bob Jungels, prezioso gregario di Alvaro Hodeg e De Vreese, uno dei fuggitivi della prima ora

Anche i Deceuninck si portano in testa, aumentando il ritmo in gruppo. Gruppo che però continua a perdere terreno del terzetto di testa. Comincia l’ultimo giro di questa terza tappa con Steels, Van Keirsbulck e Tanfield che viaggiano con 1′ sul gruppo maglia verde

Cambio di ritmo nel gruppo, che tra il km 130 e il km 140 recupera 20” sui fuggitivi. Foratura per Oliver Naesen ai 18 km dalla fine, che riparte poco dopo con una trentina di secondi di ritardo dal gruppo. Anche Krag Andersen rimane attardato per via di un problema meccanico. Ma tutti i corridori rimasti indietro rientrano poco dopo

Perdono ancora terreno i tre al comando, a cui restano solo 20” ai 14 km dalla fine. Ripresi ai 6 dalla fine Steels e Tanfield, mentre Van Keirsbulck prova a resistere, ma viene ripreso anche lui poco dopo. Gruppo compatto per gli ultimi 5 km di corsa, con le formazioni dei velocisti a gestire il ritmo in testa

Azione solitaria di Julien Duval dell’AG2R, ma la Jumbo Visma chiude sul francese. Arrivano nelle prime posizioni i Bora Hansgrohe, che contendono ai Jumbo la testa del gruppo. Risale posizioni Groenewegen, ma a lanciare la volata è Jasper Philpsen. A beffare entrambi è Sam Bennett che vince al fotofinish su Groenewegen

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.