Un rigore di Lukaku al 91′ permette all’Inter di sbancare Bologna in modo da tornare momentaneamente in testa alla classifica di Serie A, in attesa del Derby di Torino. Il match del Dall’Ara è stato aperto dai padroni di casa con la rete di Soriano; poi l’Inter è riuscita a ribaltare l’incontro grazie alla doppietta di un Lukaku in splendida forma. Ora i nerazzurri possono iniziare a pensare al prossimo impegno di Champions League contro il Borussia Dortmund.

Primo tempo

Il Bologna parte subito molto bene, imbastendo la prima occasione con Sansone dopo soli due minuti. L’Inter reagisce con una conclusione di uno degli uomini più in forma degli undici di Conte, ossia Lautaro. L’argentino però trova davanti alla sua strada un ottimo Skorupski che devia in calcio d’angolo. Conte cerca subito di rendere la sua Inter dominatrice del gioco, con le fasce sempre pronte ad innescare le due punte.

Al 16′ di nuovo Skorupski protagonista, questa volta in negativo, con un errore coi piedi: Lautaro cerca di approfittarne servendo subito Lukaku, l’ex Manchester United non riesce però a trasformare l’assist in una rete. L’Inter preme, soprattutto con il centravanti belga, arrivando a siglare il goal che battezza l’incontro; quest’ultimo viene però bloccato dal direttore di gara La Penna che segnala una posizione irregolare di Lautaro (35′). Dopo pochi minuti, un ulteriore rete viene annullata dall’arbitro, questa volta a causa di un fuorigioco di Lukaku (37′) al momento del tiro di Barella.

Il primo tempo del Dall’Ara si chiude con un pareggio a reti bianche.

Secondo tempo

La seconda frazione si apre con il Bologna che alza il proprio baricentro, mentre l’Inter risponde aumentanto il coefficiente di pericolosità in ogni minimo assalto. Sansone è uno dei positivi dei rossoblu, mentre dall’altra parte Lukaku è la vera mina vagante della squadra di Conte, che in questa prima parte di secondo tempo accusa qualche momento di stanchezza.

Il Bologna riesce a mettere a segno il vantaggio al 59′ con Soriano, bravo nel dare la giusta forza alla propria conclusione, Handanovic non è proprio perfetto al momento del tiro. Gli ospiti accusano il colpo, subendo ulteriori ripartenze degli emiliani, galvanizzati dall’improssivo vantaggio. L’Inter però riesce ad acciuffare il pareggio al 75′ con Lukaku che buca la porta di Skorupski con un tap-in vincente . L’Inter dopo l’1-1 cerca sempre di più di sfruttare ogni minimo assalto offensivo: Conte spinge i suoi al fine di portare a casa questi tre punti.

Al 79′ il portiere bolognese si rende di nuovo protagonista intercettando la conclusione di Lukaku, servito da Barella. L’Inter prende sempre più fiducia sfondando la difesa emiliana grazie alla rapidità di Lautaro; l’argentino si rende pericolosissimo al 90′, quando Orsolini lo atterra in area di rigore: pochi dubbi per La Penna che fischia il tiro dagli 11 metri a favore dei nerazzurri. Lukaku è freddo e cinico nel mettere in porto il 2-1 che chiude praticamente i conti.

Tabellino

Bologna (4-2-3-1): Skorupski – Mbaye, Bani, Danilo, Krejci – Poli (Medel, 72′), Svanberg – Orsolini, Soriano (Dzemaili, 76′), Sansone (Santander, 84′) – Palacio. All: Mihajlovic

Inter (3-5-2): Handanovic – Skriniar, de Vrij, Bastoni – Lazaro (Politano, 85′), Gagliardini (Vecino 72′), Brozovic, Barella, Biraghi (Candreva, 74′) – Lautaro, Lukaku. All: Conte

Reti: Soriano (59′), Lukaku (75′, 91′)

Ammoniti: Brozovic (I), Danilo (B), Medel (B), Bani (B), Gagliardini (I), Vecino (I), Skriniar (I)

Arbitro: La Penna

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.