Questo week end torna la Serie A dopo la sosta per le nazionali, in una quarta giornata caratterizzata non solo dalla stracittadina di Milano, ma anche dal derby d’Emilia Bologna-Sassuolo. Le due squadre si affronteranno domenica 18 ottobre all’ora di pranzo, in una sfida che promette gol e spettacolo. Ci sarà sicuramente da divertirsi per i 1000 spettatori (in vigore ancora le restrizioni dovute al Covid-19) sulle tribune del Dall’Ara di Bologna, poiché entrambe le compagini praticano un calcio frizzante ed offensivo.

Come arriva il Bologna

La squadra di Sinisa Mihajlovic è reduce dal ko di Benevento, risultato alquanto bugiardo vista la mole di occasioni da rete prodotte durante tutto l’arco dell’incontro. Troppo pochi 3 punti in 3 partite per il potenziale della rosa felsinea, che vuole già un cambio di marcia a partire dalla sfida al Sassuolo di domenica.

I maggiori problemi per il tecnico serbo in vista del derby arrivano dall’infermeria: l’infortunio di Dijks sembra più grave del previsto, con l’olandese che rischia di star fermo addirittura 4 mesi. Al suo posto si candida per una maglia da titolare il giovane Hickey. Ancora più evidenti invece i problemi a centrocampo, con Medel e Poli usciti malconci dall’ultima sfida di campionato e quasi certamente non figureranno nella lista dei convocati. In più l’argentino Dominguez rientrerà soltanto domani sera dagli impegni con la Nazionale argentina: in mezzo al campo quindi tandem obbligato Svanberg-Schouten. Tutto ok per Barrow in attacco, mentre non ci sarà Skov Olsen, infortunato con la Danimarca.

Come arriva il Sassuolo

Vola sulle ali dell’entusiasmo il Sassuolo dopo i 7 punti conquistati nelle prime 3 uscite. I neroverdi sognano un posto europeo in questa stagione, a coronamento di un progetto che dà i suoi frutti anno dopo anno. Per la sfida di domenica alle ore 12:30 tuttavia mister De Zerbi deve ridisegnare il suo 4-2-3-1, soprattutto a causa delle tante assenze in difesa. Non saranno infatti della partita i centrali Chiriches e Ayhan (out in nazionale), con possibile impiego dal 1′ di Peluso. Sugli esterni Muldur, Toljan e Kyriakopoulos si giocano due maglie. In attacco rinviato ancora l’esordio stagionale di Boga.

Probabili formazioni di Bologna-Sassuolo

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Tomiyasu, Danilo, Hickey; Svanberg, Schouten, Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio. Allenatore: Mihajlovic

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Peluso, Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Obiang; Berardi, Defrel, Djuricic; Caputo. Allenatore: De Zerbi

Arbitro: in attesa di comunicazione

Dove vederla in tv e streaming

Potrete seguire la partita Bologna-Sassuolo in diretta esclusiva sulla piattaforma online Dazn. Fischio d’inizio alle ore 12:30 di domenica 18 ottobre.

Pronostico Bologna-Sassuolo

Storicamente l’incertezza regna sovrana nei derby e anche quello emiliano non è da meno. Il Bologna è un colabrodo in fase difensiva, poiché subisce gol da ben 38 partite consecutive (record storico in Serie A). D’altro canto il Sassuolo pratica un calcio super offensivo: tante reti ma anche molti problemi in fase di non possesso. Si preannuncia quindi un match ricco di realizzazioni, nel quale entrambe le squadre dovrebbero trovare la via del gol. Consigliamo quindi il segno Gol + Over 2.5. Risultati esatti: 2-2/2-3

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20