― Advertisement ―

spot_img

Heidenheim vs RB Leipzig – probabili formazioni

L'RB Leipzig cercherà di aumentare le proprie speranze di arrivare tra le prime quattro della Bundesliga quando si recherà alla Voith-Arena per affrontare l'Heidenheim...
HomeCalcio InternazionaleChampions LeagueBorussia Dortmund vs PSV Eindhoven - probabili formazioni

Borussia Dortmund vs PSV Eindhoven – probabili formazioni

Un posto nei quarti di finale di Champions League è in palio quando il Borussia Dortmund accoglierà il PSV Eindhoven al Westfalenstadion per il secondo turno degli ottavi di finale mercoledì 13 marzo sera.

La partita è in bilico dopo il pareggio per 1-1 dell’andata in Olanda tre settimane fa, con il rigore di Luuk de Jong nel secondo tempo che ha annullato il gol dell’ex PSV Donyell Malen. Il calcio di inizio di Borussia Dortmund vs PSV Eindhoven è previsto alle 21

Anteprima della partita Borussia Dortmund vs PSV Eindhoven a che punto sono le due squadre

Borussia Dortmund

Cinque giorni dopo aver diviso il bottino con il PSV, il Dortmund è stato sconfitto 3-2 in casa dall’Hoffenheim in Bundesliga, ma da allora si è ripreso con vittorie consecutive fuori casa contro Union Berlino e Werder Brema.

Dopo il successo per 2-0 a Berlino, il BVB ha ottenuto una vittoria per 2-1 in 10 uomini contro il Brema lo scorso fine settimana, grazie alle reti nel primo tempo di Malen e Jadon Sancho, quest’ultimo al suo primo gol da quando è tornato in prestito dal Manchester United.

L’espulsione di Marcel Sabitzer allo scoccare dell’intervallo ha permesso al Brema di rientrare in partita, con Justin Njinmah che ha ridotto il disavanzo a 20 minuti dal termine, ma il Dortmund ha resistito per conquistare i tre punti e rimanere al quarto posto della classifica della Bundesliga, un solo punto sopra l’RB Leipzig, quinto classificato, a nove partite dal termine.

La squadra di Edin Terzic è ora impegnata nella sua sesta campagna ad eliminazione diretta in Champions League in otto stagioni, ma solo una volta negli ultimi sei anni è arrivata ai quarti di finale. Tuttavia, il BVB ha superato le ultime cinque gare a eliminazione diretta della competizione quando ha evitato la sconfitta all’andata in trasferta.

La squadra tedesca affronta la gara di ritorno di mercoledì dopo un periodo di forma indifferente in casa, avendo vinto solo quattro delle ultime nove partite al Westfalenstadion in tutte le competizioni, ma è imbattuta nelle ultime otto partite casalinghe di Champions League, il che fa ben sperare in vista della visita del PSV.

PSV Eindhoven

Dopo il pareggio dell’andata con il Dortmund, il PSV ha accumulato sette punti in tre partite di Eredivisie, facendo seguito al netto successo per 7-1 sul PEC Zwolle e al pareggio casalingo per 2-2 con il Feyenoord con un’esile vittoria per 1-0 in trasferta contro il Go Ahead Eagles lo scorso fine settimana.

Sergino Dest ha segnato l’unico gol della combattuta gara al 10° minuto – l’80° del PSV in massima serie nella 25° partita della campagna – per aiutare i biancorossi a conservare l’impressionante imbattibilità in campionato e a mantenere i 10 punti di vantaggio sulla seconda classificata, il Feyenoord.

La pesante sconfitta del PSV per 4-0 contro l’Arsenal nella fase a gironi della Champions League è una delle due sole sconfitte subite dalla squadra di Peter Bosz in 39 partite in tutti i tornei finora disputati, ma la loro determinazione sarà messa alla prova dal Dortmund mercoledì.

Infatti, il PSV si reca al Westfalenstadion dopo non aver vinto nessuna delle 16 precedenti visite in Germania in tutte le competizioni, perdendo in 13 occasioni; ha perso cinque delle ultime sei partite di questo tipo in Champions League, mentre l’ultimo trionfo in Germania risale al dicembre 1977 contro l’Eintracht Braunschweig.

Il PSV, tuttavia, ha pareggiato per 1-1 l’unica volta che si è recato a Dortmund nell’ottobre 2002 e, considerando che ha vinto le ultime tre trasferte nazionali con un punteggio complessivo di 13-2, Bosz e compagni hanno motivo di essere ottimisti sulla possibilità di assicurarsi un posto nei quarti di finale di Champions League per la prima volta dal 2006-2007.

Notizie dalle squadre

Gli unici due problemi di infortunio del Borussia Dortmund riguardano gli attaccanti Sebastien Haller e Samuel Bamba, che restano esclusi per problemi alla caviglia e ai muscoli.

Felix Nmecha ha recuperato da un infortunio all’anca per fare una sostituzione l’ultima volta e il centrocampista sarà pronto a partire mercoledì davanti a Sabitzer o Emre Can.

Mats Hummels potrebbe sostituire Niklas Sule e fare coppia con Nico Schlotterbeck al centro della difesa, mentre Karim Adeyemi e Marco Reus sono pronti a lottare con Sancho e Julian Brandt per un posto da titolare nell’ultimo terzo di campo insieme a Malen, il cui gol all’andata lo ha reso il primo giocatore olandese a segnare contro una squadra olandese nelle fasi finali della Champions League.

Per quanto riguarda il PSV, Noa Lang è escluso per un periodo prolungato a causa di un infortunio al bicipite femorale, mentre Joey Veerman e Ismael Saibari, entrambi assenti nella vittoria dello scorso weekend contro il Go Ahead Eagles, sono in dubbio per infortuni muscolari e saranno valutati prima del calcio d’inizio.

Guus Til, Mauro Junior e Malik Tillman sono tutti papabili come titolari nel centrocampo al fianco di Jerdy Schouten se Veerman e Saibari non saranno ritenuti idonei.

Tillman, tuttavia, potrebbe essere sostituito dall’ala Johan Bakayoko, che ha riposato nel fine settimana: il belga dovrebbe affiancare Hirving Lozano e il capocannoniere De Jong – che ha contribuito con sette gol e quattro assist nelle ultime otto presenze – in un attacco a tre.

Probabili formazioni Borussia Dortmund vs PSV Eindhoven

Possibile formazione titolare del Borussia Dortmund:
Kobel; Ryerson, Hummels, Schlotterbeck, Maatsen; Sabitzer, Can; Malen, Brandt, Adeyemi; Fullkrug

PSV Eindhoven possibile formazione iniziale:
Benitez; Teze, Obispo, Boscagli, Dest; Schouten, Til, Junior; Bakayoko, De Jong, Lozano