Valtteri Bottas ha respinto le notizie secondo cui potrebbe essere sostituito a metà stagione da George Russell. E anche se il pilota della Mercedes è a 37 punti dal suo compagno di squadra Lewis Hamilton dice di non essere preoccupato per le gerarchie di squadra che entrano in gioco in questa stagione. Il pilota si dice tranquillo e concentrato per il nuovo Gp di Spagna.


Prove libere 2: in Spagna conduce la Mercedes


Bottas-Russell: ci sarà un cambio in vista

Bottas che ha ottenuto la pole position per l’ultimo round in Portogallo ma non ha vinto un Gran Premio nel 2021 è stato chiesto prima del Gran Premio di Spagna se fosse distratto dalle notizie secondo cui il pilota della Williams Russell avrebbe potuto prendere il suo posto a metà stagione. “No, perché so che non sarò sostituito a metà stagione, come squadra non lo facciamo. Ho un contratto per quest’anno e penso che ci sia solo una squadra che fa quel genere di cose in F1 e noi non lo siamo”, ha detto Bottas riferendosi alla Red Bull che ha scambiato due volte i piloti a metà stagione negli ultimi sei anni. Quindi nessuna pressione da parte mia e so come stanno le cose. Ci sono sempre ottimi piloti in giro, fa parte dello sport”.

Bottas: il pilota crede in se stesso

Il Finlandese si trova al quarto posto in classifica visto che è uscito male ad Imola in una collisione con Russell e non ha ottenuto punti in quella gara. Con Lewis Hamilton in testa al campionato a Bottas è stato anche chiesto se fosse preoccupato per gli ordini di squadra che entrano in gioco alla Mercedes e se gli potrebbe essere chiesto di supportare il suo compagno di squadra nella battaglia per il titolo contro Max Verstappen della Red Bull. “Per quanto riguarda gli ordini di squadra non sono preoccupato per niente .So che c’è un po’ di un divario ora ma è troppo presto e per me non ha senso iniziare a pensarci quindi non sono preoccupato “.

Bottas: la Mercedes potrà primeggiare in F1?

Sul proseguo della stagione Bottas dice: “Ci sono ancora 20 gare da disputare, il che è un’enorme quantità di punti e sicuramente non rinuncio all’obiettivo per quest’anno. Ho sempre creduto che il duro lavoro ripagherà, quindi continuerò a lavorare sodo e continuo a credere, e so che i risultati arriveranno e sarò ripagato”. Bottas, il cui attuale contratto con la Mercedes scadrà alla fine dell’anno, ha anche insistito sul fatto che non stava pensando al prossimo anno o al suo futuro in squadra”.

Bottas conclude dicendo: “Siamo agli inizi non ho pensato davvero al prossimo anno. Come ho detto prima, la mia attenzione è concentrata sul qui e ora perché questo è tutto ciò che conta e che normalmente porterà un buon futuro. Quindi non ne ho idea e al momento non mi interessa. Mi sto concentrando solo su quest’anno e ci metto ogni singolo pensiero e ogni singola energia che ho”. Potrebbe trovarsi cinque punti dietro Lando Norris in classifica ma Bottas ha conquistato una pole position e tre podi nei suoi ultimi tre Gran Premi di Spagna. Potrebbe essere il suo anno di gloria? Lo scopriremo solo vivendo.

Pagina Twitter F1: https://twitter.com/f1

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20