― Advertisement ―

spot_img

Argentina vs Canada – probabili formazioni

L'Argentina inizierà a difendere il suo titolo di Copa America affrontando il Canada nell'esordio di venerdi 21 giugno al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta. Con sei...
HomeCalcio InternazionalePremier LeagueBournemouth vs Manchester United - probabili formazioni

Bournemouth vs Manchester United – probabili formazioni

Alla ricerca della prima vittoria in Premier League dopo oltre un mese, il Manchester United si reca al Vitality Stadium per affrontare il Bournemouth sabato 13 aprile sera.

I Cherries cercano di completare la loro prima doppietta in campionato contro i Red Devils dopo la vittoria a sorpresa per 3-0 nel match di andata all’Old Trafford quattro mesi fa. Il calcio di inizio di Bournemouth vs Manchester United è previsto alle 18:30

Anteprima della partita Bournemouth vs Manchester United a che punto sono le due squadre

Bournemouth

Le speranze del Man United di arrivare tra le prime cinque e di qualificarsi per la Champions League della prossima stagione sono appese a un filo dopo una deludente serie di una sola vittoria nelle ultime sei partite di Premier League.

Dopo la pausa internazionale, i Red Devils non sono riusciti a vincere nessuna delle ultime tre partite della massima serie, dopo il drammatico pareggio per 1-1 a Brentford, la sconfitta per 4-3 a Chelsea e il pareggio per 2-2 in casa contro il Liverpool lo scorso fine settimana.

Due splendidi gol nel secondo tempo di Bruno Fernandes e Kobbie Mainoo hanno portato il Man United in vantaggio contro i rivali del Merseyside, ma a sei minuti dalla fine Mohamed Salah ha ristabilito la parità per gli ospiti dal dischetto dopo l’affondo di Aaron Wan-Bissaka su Harvey Elliott.

Sotto l’occhio vigile del nuovo azionista di minoranza Sir Jim Ratcliffe, il manager Erik ten Hag è sempre più sotto pressione per mantenere il suo posto di lavoro, se si pensa che la sua squadra si trova al sesto posto della classifica di Premier League e a 11 punti di distanza sia dal quinto posto dell’Aston Villa, che ha giocato una partita in più, sia dal Tottenham Hotspur al quarto posto.

Sebbene il Man United sia in attesa di un posto in Europa League, ha all’orizzonte un calendario favorevole, con incontri contro Sheffield United, Burnley e Crystal Palace che seguiranno l’incontro di sabato con il Bournemouth, che ha battuto in quattro delle ultime sei partite di campionato al Vitality Stadium.

Manchester United

L’impressionante imbattibilità del Bournemouth in Premier League, durata cinque partite e comprensiva di quattro vittorie, si è conclusa lo scorso fine settimana con la sconfitta per 2-1 a Luton Town, quando il Bournemouth si è lasciato sfuggire un vantaggio di un gol.

Marcus Tavernier ha portato in vantaggio i Cherries sette minuti dopo l’intervallo, ma gli Hatters hanno pareggiato con Jordan Clark prima che Carlton Morris realizzasse il gol vittoria al 90° minuto, condannando gli uomini di Andoni Iraola alla 12° sconfitta stagionale in campionato.

A sette partite dalla fine, il Bournemouth ha già superato i 39 punti totali della scorsa stagione (attualmente sono 41) e non rischia di entrare nel quadro della retrocessione, trovandosi al 12° posto in classifica e con 16 punti di vantaggio sulle ultime tre.

Nella loro storia in Premier League, le Cherries hanno ottenuto solo un piazzamento nella parte alta della classifica (nono posto nel 2016-17), ma un piazzamento tra le prime sette posizioni – cosa inimmaginabile all’inizio della stagione – non è da escludere in questo momento, visto che si trovano a soli sette punti dal West Ham United, settimo, che ha giocato una partita in più.

Il Bournemouth tornerà al Vitality Stadium, dove è stato sconfitto solo in due delle ultime 11 partite di campionato: contro il Liverpool (4-0) e il Man City (1-0). La squadra di Iraola ha vinto ognuna delle ultime tre partite in casa e non ha mai fatto quattro vittorie di fila come club di massima serie.

Notizie dalle squadre

Il Bournemouth sarà privo di Tavernier, Luis Sinisterra (entrambi alla coscia) e Ryan Fredericks (al polpaccio) per infortunio; il primo ha accusato il problema contro il Luton lo scorso fine settimana, mentre Tyler Adams (schiena), Antoine Semenyo (non specificato) e Chris Mepham (malattia) saranno valutati prima del calcio d’inizio.

Lloyd Kelly ha fatto un gradito ritorno nell’undici titolare lo scorso fine settimana, mentre Marcos Senesi è stato in grado di fare un’apparizione nel secondo tempo ed entrambi i difensori saranno in lizza per partecipare sabato.

Dango Ouattara o Alex Scott potrebbero essere richiamati in assenza di Tavernier, mentre il capocannoniere Dominic Solanke, che ha segnato uno dei suoi 16 gol stagionali in Premier League nel match di ritorno all’Old Trafford, è destinato a guidare la linea.

Per quanto riguarda il Man United, Lisandro Martinez (polpaccio), Victor Lindelof (bicipite femorale), Luke Shaw (muscolo), Tyrell Malacia (ginocchio), Anthony Martial (inguine) restano tutti indisponibili per infortunio.

Raphael Varane, Jonny Evans e Scott McTominay (tutti non specificati) erano assenti dal pareggio con il Liverpool, mentre Marcus Rashford (non specificato) è stato costretto a uscire a metà del secondo tempo di quella gara; tutti e quattro i giocatori saranno controllati prima del calcio d’inizio, così come Sofyan Amrabat che non è stato visto in allenamento giovedì.

Il diciannovenne Willy Kambwala potrebbe continuare a fare il centrale di difesa al fianco di Harry Maguire, mentre Antony è in linea per un richiamo sulla fascia destra se Rashford non sarà ritenuto idoneo a partire.

Probabili formazioni Bournemouth vs Manchester United

Possibile formazione iniziale del Bournemouth:
Neto; Smith, Zabarnyi, Senesi, Kelly; Christie, Cook; Semenyo, Scott, Kluivert; Solanke

Possibile formazione iniziale del Manchester United:
Onana; Dalot, Kambwala, Maguire, Wan-Bissaka; Casemiro, Mainoo; Antony, Fernandes, Garnacho; Hojlund