fbpx
Ottobre27 , 2021

L’Atalanta gioca con grande spirito

Related

Hoffenheim vs Hertha Berlino: pronostico e possibili formazioni

L'azione della Bundesliga del fine settimana inizia venerdì 29...

Damon Hill: “Austin decisiva? Penso di no”

Al termine del Gran Premio di Austin, Damon Hill...

Ascoli Spal: probabili formazioni e tv

Ascoli Spal è una partita della decima giornata di...

Milan: i ricavi aumentano e il bilancio migliora

Il Milan vede aumentare i propri ricavi e il...

Cagliari vs Roma: pronostico e possibili formazioni

Mercoledì 27 ottobre ore 20.45 all'Unipol Domus di Cagliari...

Share

L’Atalanta gioca grande spirito, dice Gasperini, intervistato da Dazn al temine della partita tra la sua squadra e il Sassuolo.

L’Atalanta gioca con grande spirito, dice Gian Piero Gasperini

“Abbiamo giocato sicuramente con grande spirito – dice il tecnico dell’Atalanta – e con voglia di vincere, si vedeva. Sono tutte componenti che abbiamo messo anche ad inizio campionato. Questa è la terza vittoria in 5 partite, non era facile, il Sassuolo è una squadra tecnica e abbiamo vinto con merito”. Poi chiamato a dare un commento sulla prova dell’ucraino Malinovskyi, dice: “Malinovskyi? Noi non è che abbiamo tantissime soluzioni in attacco in questo momento. Lui è chiaro che ha fatto bene in quella posizione. Ora dobbiamo alzare il tasso tecnico. Se stiamo bene c’è predisposizione è l’aspetto tecnico a quantificare i gol. Ora siamo carenti sotto questo aspetto. Inoltre il tecnico di Grugliasco aggiunge: La volontà è sempre quella di far bene, quest’anno c’è un campionato molto equilibrato dove le squadre si sono rinforzare e tolgono punti a tutti. La fascia dell’Europa sarà molto più numerosa. Noi è chiaro che siamo lì, dopo le due milanese ed il Napoli, poi c’è la Juve che rientra. Le altre sono un passettino dietro, compresi noi, le altre possono avvicinarsi. Noi lavoriamo per migliorarci. Ogni anno siamo partiti bassi e poi siamo riusciti ad arrivare in Champions League.

Dionisi reclama un rigore

“Pareggio mancato? Potevamo pareggiarla – dice il tecnico del Sassuolo, Dionisi – Andiamo via ancora con rammarico. Le prestazioni non bastano. Volevamo fare risultato, è un peccato e dispiace. Avevamo bisogno e ci credevamo. Siamo rimasti in partita e questo dobbiamo capire, le partite possono cambiare. Davamo la sensazione di poter far gole e ci siamo andati vicino. Qualche situazione sarebbe da rivedere ma lascio a voi”. Dionisi si rammarica per un presunto rigore non dato alla sua squadra: “A me non piace far polemica, vedo che gli altri la fanno, e quindi è anche giusto dire che c’era rigore. L’arbitro ha ritenuto che l’episodio non fosse tale ma accetto il verdetto dell’arbitro perchè fare l’arbitro è difficilissimo. Possiamo miglirare ancora, ancora qualcosina manca ma finalizziamo poco per le qualità che abbiamo. Giochiamo molto e finalizziamo poco. Abbiamo piacere nel giocare e diamo qualità alla manovra. Vogliamo vincere ma per vincere bisogna calciare in porta come ha fatto Berardi. Un gol sporco, ma dobbiamo finalizzare. Non crediamo tanto nel cross e nel tiro, passiamo il pallone ma su queste cose possiamo migliorare”. 

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20