Bruno Martini, ex portiere della Nazionale francese, si è spento questa mattina all’ ospedale Arnaud de Villeneuve di Montpellier, dove era ricoverato da una settimana per le conseguenze di un attacco cardiocircolatorio mentre si trovava presso il centro di formazione del Montpellier, di cuo era dirigente. Nonostante le cure ricevute, non c’è stato nulla da fare. Aveva 58 anni.

Amichevoli: Francia a valanga sull’Ucraina. Pari tra Portogallo e Spagna

Chi era Bruno Martini?

Bruno Martini è stato una figura di spicco del calcio francese, come giocatore, come allenatore e come dirigente. Cresciuto nel Nancy, si è trasferito all’ Auxerre dove ha vinto una Coppa di Francia. Poi il passaggio al Montpellier dove, con 120 presenze in 4 stagioni, si consacra come uno dei portieri più forti del calcio francese. Anche in Nazionale non è da meno, conquistando un titolo europeo Under 21 , con 31 presenze, e partecipando a due Campionati Continentali.

Dopo aver terminato la carriera entra a far parte della direzione tecnica della Nazionale, ricoprendo il ruolo dei preparatore dei portieri agli Europei vinti nel 2000, in finale contro l’Italia, e anche ai Mondiali del 2006, dove, invece, ci fu la rivincita degli azzurri. Attualmente rivestiva il ruolo di vice direttore del centro di formazione del Montpellier, di cui era anche allenatore ad interim.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20