La Bundesliga ha ripreso la sua corsa per prima in Europa dopo l’avvento del Coronavirus. Una delle gare in programma per questa giornata è stata quella tra Friburgo e Werder Brema che si è conclusa 0-1 per gli ospiti. Entrambe le squadre puntavano alla vittoria perchè entrambe cercavano i tre punti utili alla loro classifica. I padroni di casa avrebbero voluto vincere per entrare nella zona europea, ora si trovano al settimo posto con 37 punti. Gli ospiti invece gioiscono perchè grazie a questi tre punti continuano la loro scalata per uscire dalla zona retrocessione prima che sia troppo tardi.

Com’è andata Friburgo – Werder Brema

PRIMO TEMPO: Comincia puntuale allo stadio Schwarzwald-Stadion, la sfida tra Friburgo e Werder Brema. I padroni di casa vestono di rosso mentre gli ospiti indossano la divisa bianca e verde. Prima del fischio d’inizio, tutti i presenti osservano un minuto di silenzio per le vittime del Coronavirus, dopodiché si comincia. Inizialmente il Werder Brema mantiene un pressing costante sugli avversari e infatti non ha problemi ad entrare nella metà campo del Friburgo. I padroni di casa però non si lasciano intimorire e difendono bene. La fase iniziale della partita è di studio: le due formazioni si osservano a vicenda. Al settimo minuto di gioco gli ospiti tentano la conclusione da fuori area: a tirare è Klaassen che però troppo centrale non crea problemi a Schwolow.

Friburgo – Werder Brema termina 0-1

Il Werder Brema sembra essere più agguerrito rispetto al Friburgo: mantengono alti il possesso palla e il pressing. In questa fase i padroni di casa non stanno attaccando. Al decimo minuto l’arbitro fischia una punizione a favore del Friburgo che però si conclude in nulla di fatto. Gli ospiti intanto cercano di aprirsi più varchi possibili nella metà campo avversaria, avvicinandosi anche alla rete con Selassie che viene però fermato da Schwolow. Al 16esimo il Friburgo guadagna la prima occasione del match con Sallai che su assist di Petersen, sfiora la porta di Pavlenka. Proprio mentre sembra che i padroni di casa si stiano “risvegliando”, il Werder Brema passa in vantaggio grazie alla rete di Bittencourt. L’attaccante da fuori area si regola, prende la mira, tira e porta la propria squadra sullo 0-1.

Al 23esimo minuto di gioco il Friburgo guadagna un’altra punizione che questa volta è battuta da Günter che però non mette in difficoltà il portiere avversario. Il minuto successivo Sallai tenta il tiro che però non impensierisce Pavlenka e ancora al 25esimo il centrocampista ci riprova, non trovando la porta nemmeno questa volta. Rispetto all’inizio i ritmi di gioco si abbassano di molto: il Friburgo tenta di reagire e recuperare ma il Brema non glielo permette. Si arriva al 45esimo minuto e l’arbitro assegna due minuti di recupero, nei quali però le squadre non costruiscono azioni pericolose.

SECONDO TEMPO: Ricomincia puntuale il secondo tempo di Friburgo – Werder Brema. Gli ospiti partono subito forte, decisi a mantenere il vantaggio sui padroni di casa. Al 47esimo minuto, Friedl entra nell’area piccola e si avvicina moltissimo alla porta di Schwolow senza però concludere. Il Friburgo dal canto proprio sembra essere molto più reattivo in questa seconda metà di gioco. Al 52esimo, Klaassen cerca la conclusione con un tiro da fuori area che però vola alto sopra la traversa. I padroni di casa cercano di invadere la metà campo avversaria ma il Werder Brema difende molto bene e non lascia passare. Al 54esimo minuto il Friburgo guadagna una bella occasione di pareggio, ma Pavlenka chiude la serranda della propria porta.

Friburgo – Werder Brema

Minuto 65, la squadra di Streich sullo sviluppo di una punizione, perde un’altra chance perchè pur avvicinandosi alla porta non riesce a segnare. In questo secondo tempo il possesso palla del Friburgo è maggiore rispetto a quello del Werder Brema. La situazione è però bloccata perchè entrambe le squadre attaccano e difendono senza mettere in particolare difficoltà l’avversario. Al 70esimo minuto di gioco Sallai del Friburgo non riesce a infilare la palla in porta nonostante si trovasse molto vicino a Pavlenka.

Il ritmo di gioco è rallentato di molto rispetto al primo tempo: il risultato è bloccato sullo 0-1. All’88esimo minuto quando ormai la partita sembra essere terminata, i padroni di casa segnano il gol del pareggio, grazie a Gulde. La gioia dura però poco perchè l’arbitro annulla la rete a causa della posizione di fuorigioco del giocatore. I minuti di recupero assegnati sono sei e il Friburgo ha un’altra grande occasione per pareggiare che anche questa volta viene smorzata da Pavlenka che para il tiro.

Il tabellino della partita

FRIBURGO (4-4-2): Schwolow; Schmid, Gulde, Koch, Günter; Sallai (81′ Chang), Haberer (71′ Abrashi), Höfler, Grifo; Höler, Petersen. All.: C. Streich.

WERDER BREMA (4-3-3): Pavlenka; Gebre Selassie, Moisander, Veljkovic, Friedl (82′ Lang); Eggestein, Vogt (35′ Bargfrede), Klaassen; Bittencourt (63′ Bartels), Sargent (63′ Osako), Rashica (82′ Selke). All.: F. Kohfeldt.

MARCATORI: Bittencourt (19′).

AMMONITI: Friedl, Bittencourt.

ESPULSO: Bargfrede (88′).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20