BVB e Bayern Monaco dicono no alla Super League. Nonostante le voci che volevano i due storici club tedeschi entrare nella nuova competizione alla fine è arrivata una secca smentita da parte dei club.
I due club dunque non faranno parte della Super League. Anzi, hanno ribadito la loro intenzione di rimanere in ECA e di lavorare per portare avanti i discorsi relativi alla nuova formula della UEFA Champions League.
Tuttavia ciò non basterà per fermare l’incredibile macchina ormai partita. Il progetto Super League andrà avanti per la sua strada. Un cambiamento epocale destinato a sconvolgere il calcio che abbiamo imparato a conoscere.
Al momento le squadre che hanno dato vita al progetto Super League sono: Real Madrid, Barcellona, Atletico Madrid, Juventus, Inter, Milan, Manchester United, Manchester City, Liverpool, Chelsea, Arsenal e Tottenham.

Quali sono le posizioni di BVB e Bayern Monaco?

Il Borussia Dortmund ha rilasciato un comunicato a riguardo.
I membri del consiglio della European Club Association (ECA) si sono riuniti per una conferenza virtuale domenica sera e hanno confermato che la decisione del consiglio di venerdì scorso è ancora valida. Questa decisione significa che i club vogliono attuare la prevista riforma della UEFA Champions League. Gli attuali membri consiglio di amministrazione dell’ECA hanno respinto i piani per fondare una Superlega“.
Sempre all’interno dello stesso comunicato è stata resa nota la contrarietà anche da parte del Bayern Monaco.
Entrambi i club tedeschi rappresentati nel consiglio di amministrazione dell’ECA, FC Bayern Monaco e Borussia Dortmund, hanno un punto di vista al 100% congruente in tutte le discussioni“.
Da valutare ancora la posizione del Red Bull Lipsia in merito alla questione della Superlega.

Arsène Wenger e la previsione sulla Super Lega
La Superlega: è ufficiale la nascita della nuova competizione
L’Inter ha annunciato di essere tra i soci fondatori della Superlega

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20