cagliari-sampdoria-

Oggi 7 Novembre 2020 nello Stadio Sardegna Arena alle ore 15:00 si è disputata la partita Cagliari-Sampdoria- di Serie A. Il primo tempo è stato ricco di occasioni per entrambe le squadre, anche se il Cagliari ha dettato i tempi di gioco. Infatti ha avuto buone occasioni ma non è stata lucida e ha sprecato le sue opportunità per segnare. Il Secondo tempo è stato invece molto più agguerrito, dove il Cagliari ha spinto sull’acceleratore e ha portato a casa il risultato.

Cagliari-Sampdoria: quali sono state le formazioni ufficiali?

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Godin, Lykogiannis; Marin (46′ Sottil), Rog; Nandez, Joao Pedro, Ounas; Simeone.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto; Ramirez (43′ Damsgaard), Quagliarella.

Primo Tempo

Un inizio di primo tempo esaltante sia da parte della Sampdoria che del Cagliari che prova subito ad attaccare. Al 5 minuto primo assalto della Sampdoria cross di Augello per Candreva, palla troppo lunga che termina fuori. Nel 6 minuto arriva la prima occasione per il Cagliari, Ounas per Joao Pedro che, sbucando da dietro i difensori blucerchiati, colpisce la traversa. Al 12 minuto ci riprova nuovamente il Cagliari, con Zappa che dalla destra prova il cross che si spegne tra le braccia di Audero. Nel 18 minuto è il turno della Sampdoria che non sfrutta una buona occasione, Jankto colpisce di prima al volo un pallone ricevuto da Candreva, ma finisce alto sopra la traversa. Al 20 minuto Cragno blocca un cross in arrivo dalla destra. Nel 26 minuto arriva un calcio d’angolo per la Sampdoria che viene battuto corto da Candreva, la difesa rossoblù intercetta e spazza via. Al 30 minuto si registrano due fuorigioco, uno per la Sampdoria con Quagliarella e uno col Cagliar con Simeone.

Cagliari-Sampdoria: come finisce il primo tempo?

Nel 35 minuto ci riprova il Cagliari con Ounas che lancia per Marin che dalla lunga distanza prova il tiro, ma finisce troppo alto. Al 38 minuto arriva l’ammonizione per la Sampdoria, Augello commette fallo da ultimo uomo su Nandez lanciato in porta. Ma dopo le proteste del Cagliari al 39 minuto dopo aver consultato il VAR, il signor Ayroldi decide per il rosso diretto nei confronti di Augello, così la Sampdoria resta in dieci. Nel 43 minuto arriva la prima sostituzione per la Sampdoria, Fuori Ramirez che è dolorante per un colpo preso precedentemente, e dentro Damsgaard. Vengono concessi tre minuti di recupero, e la partita finisce sullo 0 a 0. Vedremo se nel secondo tempo le due squadre saranno più ciniche e punteranno alla vittoria.

Secondo Tempo

Un Secondo tempo che si scalda subito con un rigore assegnato al Cagliari, che ha dato il via a nuove motivazioni di vittoria della squadra. Al 47 minuto c’è un ostruzione di Tonelli su Joao Pedro, l’arbitro assegna un rigore a favore del Cagliari. Nel 49 minuto arriva il gol del Cagliari, dagli 11 metri si presenta Joao Pedro che con una precisione da cecchino, trova la rete del vantaggio. Nel 51 minuto ci prova la Sampdoria con il tentativo di Zappa su sponda di Simeone, ma Audero para facile. Al 54 minuto nuova occasione per il Cagliari con Sottil dalla sinistra che lancia il pallone per Ounas che avanza e calcia, colpendo però l’esterno della rete. Nel 55 minuto La Sampdoria ci prova con Jankto, ma il doriano non inquadra lo specchio. Al 62 minuto il Cagliari risponde alla Sampdoria con un doppio tentativo di Sottil prima con un tiro-cross e poi con una rovesciata, ma non trova la porta. Nel 64 minuto nuova ammonizione per la Sampdoria, cartellino giallo per Tonelli, fallo su Joao Pedro.

Cagliari-Sampdoria: come finisce il Secondo Tempo?

Nel 68 minuto arriva il secondo gol del Cagliari, servito benissimo da Simeone, Nandez salta Candreva, Yoshiba e Audero e mette a segno il raddoppio rossoblù. Al 77 minuto triplo cambio per la Sampdoria, Escono Jankto,Quagliarella e Ekdal, ed entrano Leris, La Gumina e Andrien Silva. Nel 78 minuto viene annullato un gol al Cagliari, ripartenza del Cagliari con Ounas per Sottil, che firma il tris. Ma poco dopo il VAR annulla la rete per fuorigioco dell’assist man algerino. Al 80 minuto cambio per la Sampdoria, dentro Verre e fuori Candreva. Nel 82 minuto nuova ammonizione per la Sampdoria, ammonito Andrien Silva per fallo su Joao Pedro. Al 84 minuto Sottil prova a cercare ancora una volta il terzo gol, ma la conclusione si spegne in mano ad Audero. Nel 85 minuto Calcia Verre per la Sampdoria nel tentativo di segnare il primo gol dei liguri, ma Cragno gli dice no. Al 86 minuto nuovo cambio per il Cagliari, Pavoletti sostituisce Simeone in questi ultimi minuti di gara. Al 90 minuto triplo cambio Cagliari, Fuori Ounas, Zappa e Nandez e dentro Tramoni, Pisacane, Caligara. Vengono concessi quattro minuti di recupero, e nel 94 minuto ultimo assalto del Cagliari con Joao Pedro che prova a pescare Pavoletti che calcia ma il suo tiro è debole e il portiere para. La partita finisce con la vittoria del Cagliari per 2 a 0.

Cagliari-Sampdoria: Tabellino

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Zappa (90′ Pisacane), Walukiewicz, Godin, Lykogiannis; Marin (46′ Sottil), Rog; Nandez (90′ Caligara), Joao Pedro, Ounas (90′ Tramoni); Simeone (86′ Pavoletti).
A disposizione: Aresti, Vicario, Klavan, Tripaldelli, Oliva, Cerri, Pereiro.
Allenatore: Di Francesco.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; Candreva (80′ Verre), Thorsby, Ekdal (77′ Andrien Silva), Jankto (77′ Leris); Ramirez (43′ Damsgaard), Quagliarella (77′ La Gumina).
A disposizione: Ravaglia, Letica, Colley, Askildsen, Regini, Ferrari, Prelec.
Allenatore: Ranieri.

Marcatori:  49′ rig. Joao Pedro (C), 68′ Nandez (C).

Ammoniti: 64′ Tonelli (S), 82′ Andrien Silva (S).

Espulsi: 39′ Augello (S).

Leggi anche: Genoa-Roma: le dichiarazioni di Maran e Fonseca

Sito ufficiciale Cagliari https://www.cagliaricalcio.com/

Sito ufficiale Sampdoria: https://www.sampdoria.it/

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20