Prove di futuro, prove d’Europa. Cagliari e Sassuolo si affrontano sabato 18 luglio alle 19:30 in uno dei tre anticipi validi per la trentaquattresima giornata di Serie A. I padroni di casa, reduci dalla pesante scoppola subita a Marassi con la Samp, cercano di finire al meglio un campionato in cui la salvezza è stata già raggiunta. I neroverdi invece cullano ancora il sogno di un posto nella prossima Europa League e nonostante i sei punti di ritardo dal Milan vogliono continuare ad alimentarlo.

Le scelte del Cagliari

Gli uomini di Zenga, che hanno costruito la propria classifica soprattutto tra le mura amiche, si ripresentano con col consueto 3-5-2. L’attacco è formato dalla collaudata coppia Joao Pedro-Simeone. Birsa e Rog costituiscono la cerniera di centrocampo e la fonte da cui far partire l’azione. Il presidente Giulini si aspetta maggiore impegno nelle ultime cinque giornate. L’obiettivo europeo, che sembrava alla portata nel primo scorcio di campionato, sarà la stella polare che guiderà la società nel campionato del prossimo anno. Per tornare all’attualità, Simeone vuole incrementare il suo bottino di reti e cercare di convincere il suo allenatore a farne ancora il centravanti titolare. Lo stesso discorso può essere fatto per Joao Pedro, spalla ideale dell’argentino e anche lui a segno già ben 17 volte. Appetito da molte squadre, con Fiorentina e Roma in pole per aggiudicarselo, il brasiliano ha voglia di terminare alla grande la sua buonissima esperienza a Cagliari.

Le scelte del Sassuolo

Roberto De Zerbi, ancora infastidito dal pareggio di mercoledì sera con la Juventus, vuole riprendere la marcia per cercare di raggiungere quel piazzamento europeo che sarebbe eccezionale coronamento di una stagione fantastica. I sei punti di svantaggio da Milan e Napoli, appaiate al sesto posto, impone al Sassuolo di non perdere altri punti. Per questo l’ex Foggia abiura il turnover e ripresenta gli stessi undici di 3 giorni fa. Boga e Djiuricic agiranno alle spalle di bomber Caputo. Locatelli, aiutato dal pimpante Traorè, agirà in regia cercando di dare ordine alla manovra. Dietro infine, davanti al confermato Consigli, Chiriches guiderà la linea difensiva. L’impresa è certamente ardua ma prima dello scontro diretto di martedì proprio col Milan, uscire dal Sant’Elia coi 3 punti sarebbe fondamentale. De Zerbi lo sa: raggiungere l’obiettivo è l’unica cosa che conta.

Diretta su Sky (canale 202)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20