Uno schianto con lo scooter contro un camion sulla strada di San Martino Siccomario in provincia di Pavia. Finisce così la giovane vita di Arianna Varone, 21 enne calciatrice, tesserata per la Riozzese che ha disputato nella scorsa stagione il campionato di serie B. Non sono ancora chiare le dinamiche dell’incidente ma dalle prime ricostruzioni riportate dai quotidiani locali, sembra possibile che la giovane possa aver urtato un’auto finendo poi contro il camion. L’aver battuto la testa violentemente e le altre ferite riportate sarebbero la causa del decesso rilevato sul posto senza dover purtroppo aspettare l’arrivo dei soccorsi.

Arianna Varrone era nata a Gropello Cairoli e aveva iniziato a giocare a calcio nelle giovanili dell’Inter, passando poi all’altra squadra milanese, quella rossonera dove ha perfezionato le sue potenzialità. Alla Riozzese arriva nel 2017 e nel 2019 vince la Coppa Italia di serie C.

Le parole di cordoglio

L’annuncio della sua scomparsa è stato dato dalla sua società attraverso un comunicato pubblicato sui canali social e firmato dal Presidente Mileto Faraguna

La Società ASD Riozzese, sgomenta e affranta, comunica che nella notte per un tragico incidente stradale è venuta a mancare la nostra Arianna Varone.
Ci stringiamo al dolore della famiglia alla quale siamo e saremo sempre vicini
“.

Messaggi di cordoglio sono arrivati anche dalla FIGC, la Federazione Italiana Gioco Calcio, che ha così salutato la sfortunata atleta:

“Lascerà un vuoto incolmabile nella vita delle persone che le volevano bene e che hanno avuto la fortuna di starle accanto. Ciao Arianna”

e dalla Divisione Calcio Femminile che ha affidato a Ludovica Mantovani il triste onere del ricordo:

“Tutto il movimento si stringe attorno alla famiglia, alle compagne di squadra e alla società Riozzese, piangiamo la prematura scomparsa di una giovanissima ragazza. Lascerà un vuoto incolmabile nella vita delle persone che le volevano bene e che hanno avuto la fortuna di starle accanto. Ciao Arianna“.

Sono stati dichiarati in stato di shock, e soccorsi, sia il conducente del camion che i genitori di Arianna Varone, subito accorsi sul luogo dell’incidente.

Abusi sessuali nella ginnastica, li racconta Netflix

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20