Nulla è più accattivante del calciomercato. Un mese di succulente notizie, voci, smentite e ufficialità. Tutto può succedere e tutto può cambiare da un momento all’altro, anche se questa sessione sarà molto particolare, vista la situazione economica post Covid di tutte le squadre. Andiamo a vedere le ultime mosse del calciomercato italiano ed europeo.

Le ultime sulle big italiane

In casa Juventus il nome caldo è sempre quello di Luis Suarez. L’operazione sarà simile a quella che ha portato Rakitic a riabbracciare la maglia del Sevilla: cifra simbolica e diversi bonus. La volontà del giocatore e del club collima: c’è voglia di cambiare aria e il giocatore vuole abbracciare il progetto bianconero. L’esame di italiano è stato confermato. Sarà online, visto lo stop per il Covid-19. Dopo l’esame B1 saranno riaperte le pratiche per il passaporto. Il campione uruguaiano dovrebbe firmare un contratto da 10 milioni in due anni.

Se dovesse saltare l’affare, la Vecchia Signora potrebbe interessarsi ad Olivier Giroud. Moise Kean vola verso il ritorno a Torino. L’affare dovrebbe concretizzarsi con la formula del prestito, senza obbligo di riscatto, e potrebbe andare in porto a fine settembre. Vola invece lontano da Torino Gonzalo Higuain. L’entourage della punta argentina e la Juventus hanno trovato l’accordo per la rescissione. Il Pipita saluta dopo 149 presenze e 66 gol. L’argentino è pronto ad abbracciare l’Inter Miami.

Il Villareal ha chiesto informazioni per Mattia De Sciglio, terzino classe 92′ in uscita dalla Juventus. Il Sottomarino giallo della Spagna deve fare i conti con l’infortunio di Alberto Moreno e ha avviato i contatti con Madama per valutare la fattibilità della trattativa. Per Douglas Costa ci sono stati dei sondaggi da squadre degli Emirati Arabi e anche dalla Cina.

A Milano, sponda nerazzurra, potrebbe salutare dopo solo un anno Godin. Sorprendentemente il centrale uruguaiano potrebbe finire al Cagliari. L’Inter, dopo aver ufficializzato Kolarov, sta dunque valutando il nome di Francesco Acerbi della Lazio.

La società nerazzurra valuta anche il profilo di Kantè, ma la trattativa sembra difficile. Secondo il Guardian, l’Inter avrebbe offerto anche Brozovic ed Eriksen per il francese, ricevendo però una sonora risposta negativa. Marotta quindi potrebbe pensare al prestito di Jean Seri, centrocampista ventinovenne del Fulham. Sorpresa invece su Lautaro Martinez: l’entourage del giocatore ha avuto un incontro con la dirigenza del Barcellona per riaprire una trattativa che sembrava ormai arenata. Per quanto riguarda Vidal, la situazione è la seguente: il Barcellona vuole un indennizzo per lasciare il giocatore e si sta lavorando per trovare una situazione.

Dall’altra parte di Milano, quella che che come colore ha il rosso e il nero, è ufficiale la cessione a titolo definitivo di Andrè Silva all’Eintracht Francoforte. Questione di ore invece per l’ufficialità di Ante Rebic. Il croato, dopo un avvio lento, ha convinto tutti giocando un girone di ritorno di altissimo livello, con ben 12 reti messe a segno. Per lui è pronto un contratto da quasi tre milioni.

La notizia più clamorosa di questo calciomercato, per quanto riguarda l’Italia, è invece la cessione di Alessandro Florenzi al PSG. Per sostituire Meunier si è deciso di puntare sul duttile giocatore romano, punto fermo della nazionale di Mancini, ma ormai fuori dai progetti dei giallorossi. Il club francese si è assicurato il diritto di riscatto per il giocatore. Sembra più vicina la permanenza di Dzeko. Il grave infortunio di Zaniolo ha cambiato il mercato giallorosso cedere il bosniaco non gioverebbe ai capitolini. Sempre più difficile la trattativa per Milik. Nella trattativa era stato inserito il turco Ünder, ma la situazione legata a Zaniolo ha bloccato la cessione del giocatore.

In casa Lazio si lavora invece per trattenere Francesco Acerbi. Tra il giocatore e la società c’è stato uno strappo a causa della mancata proposta di rinnovo e ora l’agente è al lavoro per ricucire il rapporto con la società. Per quanto riguarda Muriqi del l Fenerbahce, i tempi si stanno allungando. C’è infatti attesa sui documenti per cercare la definizione dell’affare, ma la Lazio è fiduciosa sulla fumata bianca della trattativa. Un’operazione da 7,5 milioni più 2 di bonus, più un 5% legato a una futura rivendita.

Il calciomercato del Napoli passerà molto da Koulibaly. Il senegalese sembra vicino alla cessione al Manchester City. ADL potrebbe accontentarsi di “70 milioni”, cifra che comunque permetterebbe al presidente partenopeo di portare a casa una considerevole cifra da reinvestire sul mercato e anche una corposa plusvalenza. Non si sblocca ancora la cessione di Ghoulam e la sua permanenza blocca ogni possibile trattativa per Emerson Palmieri.

Uno sguardo all’Europa

Il Chelsea saluta Michy Batshuay. Il belga vola al Cristal Palace in prestito. Lacazette è in uscita dall’Arsenal. Il francese sta premendo perchè vorrebbe accasarsi all’Atletico Madrid, ma l’attaccante ha ancora due anni di contratto con l’Arsenal e ciò complica il suo addio. Dovrebbe invece rinnovare fino al 2024 Pierre-Emerick Aubameyang.

Juninho Pernambucano, direttore del Lione, apre alla cessione di Depay: “La nostra intenzione è di trattenerlo e di rinnovargli il contratto, ma dopo aver parlato con lui vedo difficile una sua permanenza. Se arrivasse un’offerta dal Barcellona, saremmo costretti a prenderla in considerazione”. Su Aouar, oltre alla Juventus, c’è anche il Real Madrid. Il giocatore piace molto a Zidane.

Real Madrid che deve fare i conti con la grana Bale. Il gallese ormai non è più ben visto a Madrid e il club vorrebbe cederlo. Tuttavia il corposo stipendio dell’ala non lascia grandi margini di manovra. Per questo motivo il Real Madri, pur di liberarsene, è disposto a pagare fino al 50% del suo attuale ingaggio per rendere più facile la sua partenza. Il gallese piace molto in Inghilterra.

Il Manchester United, dopo il colpo Van De Beek, vuole rinforzare l’attacco. I Red Devils vorrebbero a tutti i costi Jadon Sancho, ala d’attacco classe 2000 esploso al Borussia Dortmund. I tedeschi però chiedono 120 milioni e il club inglese potrebbe rivolgere la sua attenzione verso profili meno proibitivi dal punto di vista economico, dato che questo calciomercato difficilmente regalerà questo genere di colpi.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20