Ad oggi il calciomercato non è ancora iniziato, ma le voci sui possibili trasferimenti dei giocatori non finiscono mai. Il Milan con molta probabilità la prossima stagione sarà allenato da Ralf Rangnick, con il suo arrivo è molto probabile che verranno acquistati giocatori giovani e con un ottimo potenziale a prezzi modici. Si sono fatti tantissimi nomi, analizziamoli oggi il ruolo dei centrocampisti.

Il reparto dei centrocampisti andrà in contro ad una vera e propria rivoluzione. Sicuramente partiranno a parametro zero Biglia e Bonaventura. Se sul primo tutti i tifosi sono d’accordo sul fatto che l’argentino debba lasciare il Milan, su Jack ci sono dei dubbi. Ci sono due tipi di fazioni. I primi che lo considera bollito in quanto non sembra essere rientrato in condizione dopo l’infortunio che la tenuto lontano dai campi 8 mesi. I secondi invece che vorrebbero che lui rimanesse per il carisma e per la dedizione che ha sempre messo in campo. Oltre a questi due giocatori potrebbero lasciare il Milan anche Kessié e Paquetá. I due da quando hanno messo piede a Milanello non hanno mai fatto il salto di qualità inanellando prestazioni molto al di sotto delle loro qualità. Se dovessero partire tutti il Milan dovrà rinforzare l’intero reparto. I nomi dei centrocampisti accostati al Milan sono: Bakayoko, Florentino e Szoboszlai.

Bakayoko, il generale francese che vuole ritornare al Milan

Tiémoué Bakayoko centrocampista classe 1994 del Monaco in prestito dal Chelsea vorrebbe ritornare in rossonero. Il francese è rimasto molto legato ai rossoneri mandando continui messaggi sia alla quadra che alla dirigenza per ritornare a rivestire la maglia rossonera. Dopo aver giocato una stagione strepitosa con il Milan, la dirigenza ha deciso di non riscatta ritenendo il costo del riscatto(40 milioni) eccessivo. Si vocifera che la scorsa estate Bakayoko sarebbe potuto ritornare nuovamente in rossonero sempre con la formula del prestito, ma Marco Giampolo non ha avallato il suo acquisto non ritenendolo idoneo al suo sistema di gioco. Quest’anno ha disputato una stagione in prestito nella squadra monegasca giocando 20 partite segnando 1 solo gol mettendo a referto 2 assist. Sicuramente il Monaco non riscatterà il francese, potrebbe essere questo il momento giusto per il Milan di riportarsi in casa un mastino del centrocampo che insieme a Bennacer formerebbe un centrocampo perfetto. L’anno scorso i due sono stati i migliori recupera palloni del campionato. Le caratteristiche tecniche di Bakayoko sono: forza fisica, ottime capacità di recuperare palloni, buona tecnica di base, buoni dose di fraseggio e capacità di non farsi rubare facilmente il pallone.

Florentino, il mastino portoghese

Florentino Luis è un centrocampista portoghese classe 1999 del Benfica. Il calciatore portoghese di origine angolane ha iniziato a  giocare con il Benfica dall’età di 10 anni passando per tutte le squadre del settore giovanile. L’11 Novembre 2016 all’età di 18 anni ha esordito nella seconda squadra, nel contempo giocava le partite di Youth League. La stagione 2018/2019 l’ha fatto esordito in prima squadra giocando sia in Liga Nos che in Europa League. Le caratteristiche tecniche di Florentino sono: Il calciatore è alto 1.84 avendo una buona fisicità, è un ottimo recupera palloni facendo ripartire velocemente l’azione. Ha una buona tecnica di base, dovrebbe migliorare nella fase offensiva a volte si limita a rimanere indietro per non sbilanciare la squadra. Florentino nello scorso mercato di gennaio è stato vicinissimo al Milan. La trattativa è saltata perché il mister delle aquile era deciso a puntare su di lui, cosa che poi non si è accaduta facendo perdere una grossa opportunità al giocatore. I giornali portoghesi danno già la trattativa quasi definita sulla base di un prestito biennale con diritto di riscatto fissato a 40 milioni. Se il Milan dovesse riuscire ad accaparrarsi il giocatore con questa modalità farebbe un vero e proprio affare.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20