Kouassi Milan

Ad oggi il calciomercato non è ancora iniziato, ma le voci sui possibili trasferimenti dei giocatori non finiscono mai. Il Milan con molta probabilità la prossima stagione sarà allenato da Ralf Rangnick, con il suo arrivo è molto probabile che verranno acquistati giocatori giovani e con un ottimo potenziale a prezzi modici. Si sono fatti tantissimi nomi, analizziamoli oggi il ruolo dei difensori.

Il reparto difensivo dei rossoneri potrebbe andare in contro ad una vera e propria rivoluzione. Per molti è certa la partenza di Mateo Musacchio, l’argentino ha il contratto in scadenza nel 2021 e non sembra esserci da parte del Milan la volontà di rinnovare il contratto. Sulle tracce del 22 rossonero ci sarebbero Valencia, Betis e Siviglia, con quest’ultime due che potrebbero scatenare un derby di mercato. Oltre alla partenza di Musacchio potrebbe lasciare i rossoneri anche Kjaer, facendo ritorno al Siviglia. Più nebulose invece le situazioni di Duarte e Gabbia soprattutto la situazione di quest’ultimo, il classe 2000 potrebbe andare in prestito mettendo minuti nelle gambe, ma con l’arrivo di Rangnick che punta sui giovani potrebbe anche decidere di rimanere. I nomi dei difensori accostati al Milan sono: Milenkovic, Ajer, Kouassi, Kilian e Koch.

Milenkovic, il tuttofare serbo

Nicola Milenkovic è apprezzato dai dirigenti rossoneri per la sua duttilità. Il difensore viola può giocare da terzino destro e difensore centrale sia nella difesa a 3 che in quella a 4. Milenkovic potrebbe arrivare al Milan dalla Fiorentina in uno scambio con Paquetà. Se ciò dovesse avvenire tutti ci guadagnerebbero, il difensore viola non vuole rinnovare il contratto in scadenza nel 2022 e Paquetà andando in Viola potrebbe rigenerarsi, riottenendo il posto da titolare in nazionale. Le caratteristiche tecniche di Milenković sono: il ragazzo è alto 1.95; mostra un fisico asciutto e slanciato ed abbina una buona velocità ad un’ottima fisicità. E’ un giocatore difficile da superare nell’uno contro uno. Ha un ottimo senso della posizione ed un importante stacco imperioso, che gli ha permesso di fare più di un gol in carriera. Mostra anche una notevole duttilità, con la possibilità di essere impiegato anche da terzino destro.

Ajer, il gigante norvegese per il Milan

Kristoffer Ajer è un difensore classe 1998 del Celtic. Il gigante norvegese ha iniziato la propria carriera nel Lillestrøm Giov per poi passare all’età di 16 anni nelle giovanili del IK Start. Successivamente nella stagione 2016 è passato al Celtic Glasgow per una cifra di 600 mila euro. Nel gennaio 2017 è passato in prestito al Kilmarnock sempre in Scozia giocando 17 partite. La stagione successiva è ritornato al Celtic diventando un titolare inamovibile dei biancoverdi.  Le caratteristiche tecniche di Ajer sono: il ragazzo è alto 1.98; mostra un fisico asciutto e slanciato ed abbina una buona velocità ad un’ottima fisicità. Ha un’ottima tecnica di base paragonata all’altezza, che però ogni tanto gli fa correre qualche rischio quando parte in uscita palla al piede. Mostra anche una notevole duttilità, con la possibilità di essere impiegato anche da terzino destro e mediano davanti alla difesa. Su Ajer non c’è solo il Milan ma anche un paio di squadre inglesi.

Kouassi, il portento del Psg

Tanguy Kouassi fa i nomi citati è quello più giovane essendo il ragazzo un classe 2002. Il difensore del Psg in questa stagione ha iniziato a giocare con la prima squadra il 07/12/2019 nella sfida contro il Montpellier. E’ riuscito a mettere a segno una doppietta nella sua quinta partita. Su Kouassi ci sono gran parte delle big europee: il City, il Lipsia, il Borussia Dortmud e molte altre. Rangnick potrebbe essere la carta vincente per due motivi: il primo è che voleva il giocatore già ai tempi del Lipsia, e come seconda cosa potrebbe garantirgli un posto da titolare che non potrebbe ottenere in nessuna delle altre squadre. Il suo acquisto avverrebbe a parametro zero, avendo lui il contratto in scadenza il 30/06. Sarà una battaglia dura accaparrarselo. Le caratteristiche tecniche di Kouassi sono: il ragazzo è alto 1.87; ha una buona velocità, è forte nell’uno contro uno, ha un ottimo stacco di testa ed è capace di giocare anche da mediano.

Kilian, il panzer tedesco per il Milan

Luca Kilian è un terzino classe 1999 che gioca nel Pardebon. Il difensore è cresciuto nel settore giovanile del Borussia Dortmud per poi passare quest’anno a titolo gratuito al Pardebon. Con la sua nuova squadra ha disputato 13 partite non segnando nessun gol. Le caratteristiche tecniche di Kilian sono: il ragazzo è alto 1.92; ha una discreta fisicità, è bravo nelle scivolate, nei contrasti aerei e negli anticipi. Pecca un po’ nella velocità.

Nel contratto di Kilian è presente una clausola rescissoria di 2 milioni di euro, sembra proprio che Rangnick abbia fiutato l’affare e messo le mani su questo giovane difensore tedesco.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20