Calciomercato

La stagione di Serie A sta per concludersi, eppure le protagoniste del nostro campionato non stanno perdendo tempo per provare a piazzare il colpo dell’estate. Il calciomercato è ufficialmente entrato nel vivo.

Napoli: Osimhen in città lunedì; occhi su Boga

Il Napoli sta per piazzare il colpo di mercato più oneroso della sua storia. Victor Osimhen diventerà un giocatore del Napoli. L’attaccante dovrebbe essere in città lunedì per firmare il contratto che lo legherà ai partenopei per quattro stagioni. L’ingaggio dovrebbe essere di circa 4 milioni netti a stagione. Il costo totale dell’operazione è di 80 milioni di euro (60 più il cartellino di Younes). Un’operazione che ha permesso al Napoli di assicurarsi il centravanti del futuro battendo la concorrenza di Arsenal e Chelsea.

Napoli che non sembra fermarsi qui; Giuntoli sta sondando il terreno per portare alla corte di Gattuso anche la rivelazione di questo campionato Jeremie Boga. L’ala del Sassuolo con 11 gol e 5 assist è stata l’ennesima scoperta degli emiliani che però lo reputano incedibile. Carnevali però potrebbe “accontentarsi” di 40 milioni per privarsi dell’ivoriano che tanto bene potrebbe fare al Napoli data la mancanza di esterni/ali di qualità complice la partenza di Callejon. Napoli che finanzierebbe questi due acquisti con le cessioni di Milik, che sembra essere promesso alla Juventus e di Koulibaly; sirene inglesi per il difensore che potrebbe finire allo United.

Calciomercato Milan: Ibra potrebbe rimanere; derby con l’Inter per Tonali

Il rinnovo di Stefano Pioli potrebbe convincere Zlatan Ibrahimovic a restare in rossonero per un’altra stagione. Lo svedese sembrava ormai destinato a lasciare Milano a fine stagione per tornare in Svezia nell’Hammarby. La permaneza di Pioli invece rimescola le carte; il tecnico vorrebbe a tutti i costi trattenere il numero 21 rossonero. L’ostacolo è l’ingaggio (6 milioni) di Zlatan ma lo stesso Gazidis ora è aperto all’idea di trovare un accordo con Ibra per la sua permanenza che vedrebbe lo svedese concludere la sua carriera al Milan. In stagione Ibrahimovic ha totalizzato 7 gol e 6 assist in 15 partite.

Milan che si è inserito nella corsa per Tonali. Il centrocampista aveva un accordo di massima con l’Inter che però non aveva ancora concordato il prezzo di trasferimento con Cellino. Il Milan sembra essere disposto a pagare tutti e 30 i milioni di euro magari inserendo qualche contropartita tecnica. Inoltre, potrebbe risultare decisiva la voglia di Tonali di giocare per i rossoneri di cui lo stesso centrocampista si è sempre dichiarato simpatizzante.

Calciomercato del Milan che si muove anche in uscita: Laxalt con molta probabilità verrà ceduto alla Lokomotiv Mosca; vedremo se per portare a Milano il fantasista russo Mirancuk. Potrebbe dire addio anche Calabria che piace al Siviglia. Possibile partenza in prestito per Gabbia.

Calciomercato: Inter e Juventus pianificano il futuro

La Juventus si appresta a vincere quello che sarà il suo nono scudetto consecutivo. La dirigenza però è consapevole dei punti deboli della squadra e vuole rinforzare la rosa. Milik è il primo nome per sostituire Higuaìn che con molta probabilità farà ritorno in patria. Il reparto da ricostruire è il centrocampo però: Khedira e Matuidi sono sul punto di partenza, Pjanic dirà addio a fine stagione per fare spazio ad Arthur. Si ripartirà da Bentancur che nell’idea di Sarri dovrebbe essere affiancato da Arthur e da un nuovo arrivo. Resta viva la pista Jorginho mentre i tifosi continuano a sognare il ritorno di Paul Pogba. Il regista del Chelsea resta l’ipotesi più concreta anche per una pura e semplice questione economica.

L’Inter dopo aver ufficializzato Hakimi, deve risolvere alcune questioni in sospeso. La dirigenza vorrebbe trattenere Sanchez in prestito per un’altra stagione, Lautaro invece resta in bilico. La sua permanenza non sembra essere così scontata specie dopo le ultime prestazioni. In dubbio il riscatto di Sensi dal Sassuolo. Inter che ha messo nel mirino Kumbulla del Verona superando la concorrenza della Lazio. Nerazzurri che restano sulle tracce di Arturo Vidal e sopratutto di Edin Dzeko che dopo cinque stagioni potrebbe dire addio alla Roma firmando un biennale con i nerazzurri.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20