Calciomercato top acquisti
Calciomercato top acquisti

Entra nel vivo il Calciomercato: Raul Albiol ceduto al Villareal. Intanto il Napoli punta al doppio colpo James Rodriguez-Lozano; Barella ha scelto l’Inter e Lukaku è più vicino; La Roma presenta Petrachi e punta Higuain.

Capitolo Napoli:

Raul Albiol

Raul Albiol saluta Napoli e la Serie A. Il difensore Spagnolo è un nuovo giocatore del Villarreal. Il club Spagnolo ha pagato la clausola rescissoria di circa 5 milioni di euro. Albiol saluta Napoli dopo sei stagioni, nelle quali ha collezionato 234 presenze e 6 gol tra campionato e coppe. In entrata-dopo Di Lorenzo e Manolas- si punta al doppio colpo James Rodriguez-Lozano che potrebbe essere finanziato dalla cessione di Lorenzo Insigne, i cui rapporti con Carlo Ancelotti risultano essere inclinati. Il colombiano-reduce dell’eliminazione dalla Copa America- è rimasto a Medellin, ma l’arrivo nel capoluogo campano sembra ormai scontato. Il Real Madrid non vuole accettare la proposta di prestito con diritto di riscatto, ma offre uno sconto per l’acquisto del cartellino: 40 milioni più bonus. La trattativa potrà chiudersi entro metà luglio. Per Lozano, invece, Il PSV non ha nessuna intenzione di fare sconti e chiede un assegno di 50 milioni. Sul giocatore messicano c’è anche l’interesse del Valencia che garantirebbe al suo procuratore Raiola il 30% della futura rivendita, opzione che il Napoli non prende minimamente in considerazione.

Capitolo Inter:

Nicolò Barella

L’Inter sta preparando una nuova offerta per Barella. Alessandro Beltrami, procuratore di Barella e di Naingolaan, ieri in sede dell’Inter, ha ribadito al club Sardo la volontà del suo assistito di mantenere la parola data al club nerazzurro e, soprattutto, al nuovo tecnico Antonio Conte. La nuova offerta dovrebbe aggirarsi intorno ai 40 milioni cash più 4 di bonus senza alcuna contropartita tecnica. Ritoccata, quindi, l’offerta iniziale di 36 milioni. Il presidente del Cagliari, aveva parlato lunedì scorso in occasione dell’Assemblea di Lega, ufficializzando l’offerta (accettata) della Roma e dando 24h di tempo a Barella per valutare la proposta. Il centrocampista Sardo ha preso la sua decisione, ribadendo di volere solo l’Inter. Ora la palla passa a Giulini che sembra sia disposto ad assecondare la volontà di Nicolò e ad accettare l’offerta dell’Inter.

Per quanto riguarda Lukaku, situazione in stand-by al momento. Ieri il suo agente Pastorello si è recato nella sede dell’Inter e sembra che l’incontro abbia dato dei segnali importanti. Sembra non ci sia alcuna intenzione di rallentare la trattativa che potrebbe portare a Milano il centravanti belga, primo obiettivo dichiarato per l’attacco della nuova Inter di Conte. Non c’è nessuna frenata o rallentamento anzi presto partirà ufficialmente l’offerta da formulare al Manchester United. L’inter punta a un prestito con obbligo di riscatto a 70 milioni, garantiti ai Red Devils che chiedevano 70 milioni cash. La trattativa potrebbe entrare nel vivo nei prossimi giorni. L’Inter vuole regalarsi Lukaku che al momento risulta essere la priorità di Antonio Conte. Sul fronte cessioni l’Inter ha incaricato Pastorello di trovare acquirenti per un altro suo assistito: Dalbert. Il terzino è ambito dal Lione ma, come riporta il Corriere dello Sport, la fumata bianca non è ancora dietro l’angolo. In attesa di vedere come si evolverà e risolverà il “caso Icardi“, l’Inter ha fatto ben capire quali sono le sue priorità e proverà a chiudere al più presto il doppio colpo Barella-Lukaku.

Capitolo Roma

Gianluca Petrachi nuovo direttore sportivo della Roma

Giorno di presentazioni in casa Roma con la presentazione di Gianluca Petrachi, ex direttore sportivo del Torino, il quale poco fa ha dichiarato in conferenza stampa: “Sono molto felice di essere qui a Roma, è un’onore per me. Questo è l’anno zero per la Roma, un club che deve ripartire con dei valori e con la consapevolezza di avere giocatori con qualità morali. Niente giocatori che vengono qui solo per soldi, scelgo uomini e non giocatori.” Petrachi ha parlato anche in merito della cessione di Manolas: “L’uscita di Manolas è figlia del fatto che lui voleva andare via. Il Napoli ha fatto una proposta importante, nella contropartita abbiamo preso Diawara, che ieri mi ha chiamato e mi ha detto di essere disposto a non fare nemmeno un giorno di vacanza per venire qui ad allenarsi. Voglio questo entusiasmo dai giocatori.” Parole importanti anche per Higuain, al quale Petrachi manda chiari messaggi: “Chi discute Higuain è un pazzo. In questo momento ha perso un pò di autostima e, sicuramente, potrebbe far comodo alla Roma, qualora Dzeko andasse via. Per ritrovare il vero Higuain non c’è soluzione migliore della Roma. Qui potrebbe seguire le orme di Batistuta”

Parole forti quelle di Petrachi che sanno di apertura totale al Pipita. La dirigenza Juventina, intanto, avrebbe già comunicato al fratello-agente Nicola che l’attaccante argentino è fuori dal progetto bianconero. La proposta del club bianconero è chiara: allungare di una stagione il contratto in scadenza nel 2021 per spalmare l’ingaggio da 19 milioni complessivi e renderlo più appetibile per la Roma.

Sul fronte cessioni, invece, lo Shangai Shenhua torna alla carica per Stephan El Shaarawy. L’attaccante giallorosso, che aveva inizialmente rifiutato la ricca proposta del club cinese, sembra ci stia ripensando. Lo Shanghai offre al giocatore tre anni di contratto da 16 milioni a stagione. Nei giorni scorsi la Roma aveva rifiutato l’offerta di 15 milioni più 5 di bonus, chiedendone 20 più bonus. Per arrivare ad un accordo c’è tempo fino al 31 luglio, data della chiusura del calciomercato cinese.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.