fbpx

Canada vs Marocco – notizie sulla squadra e possibili formazioni

Date:

Il Marocco ha la possibilità di prolungare la sua permanenza in Qatar oltre le fasi a gironi quando affronta il Canada all’Al Thumama Stadium giovedì 1 dicembre in uno spareggio del Gruppo F della Coppa del Mondo. Il Canada è già eliminato, ma le implicazioni di questa partita sono potenzialmente enormi per la squadra nordafricana. Il calcio di inizio di Canada vs Marocco è previsto alle 16

Anteprima della partita Canada vs Marocco: a che punto sono le due squadre

Marocco

Ci sono molte permutazioni intorno all’ultima partita del Gruppo F, che rimane incredibilmente combattuto e difficile da definire. Tuttavia, le cose possono essere relativamente semplici per il Marocco: con una vittoria o un pareggio, il Marocco avanza indipendentemente da ciò che accade nelle altre partite del gruppo. In caso di sconfitta, invece, le cose si complicherebbero, perché per avanzare avrebbero bisogno che la Croazia perda con almeno due gol di scarto o che il Belgio perda. Se il Marocco dovesse perdere con quattro o più gol di scarto, anche un pareggio nell’altra partita del girone lo metterebbe fuori gioco. In ogni caso, il Marocco deve solo portare a termine il proprio lavoro, ma sarebbe incredibilmente sfortunato se non passasse il turno, avendo già tolto punti a entrambe le squadre in lizza per un posto agli ultimi 16 anni. Tuttavia, in base alle loro prestazioni finora, questo non sarà un problema per i Leoni dell’Atlante, che hanno comodamente eliminato sia la Croazia che il Belgio con poco sforzo. Mentre lo 0-0 con i Vatreni è stato un affare scialbo, i Leoni dell’Atlante hanno messo in mostra le loro capacità di attacco contro il Belgio, con Zakaria Aboukhlal che ha segnato un favoloso gol in ritardo per sigillare una vittoria per 2-0. La squadra di Walid Regragui è stata probabilmente la migliore sorpresa del torneo finora, visto il calibro degli avversari a cui ha sottratto punti. Se dovessero passare agli ultimi 16 anni, sarebbero sfortunati ad essere accoppiati con una squadra del Gruppo E, con la probabilità che si tratti di Spagna o Germania, quindi anche se dovessero vincere il gruppo, incontreranno comunque un test molto severo. Anche il Canada è stato impressionante e facile da vedere, creando molte occasioni con il suo ritmo e la sua presenza in avanti, ma purtroppo per loro il viaggio è già finito.

Canada

L’ingenuità della retroguardia e della struttura li ha visti messi a ferro e fuoco da una Croazia di talento nella sconfitta per 4-1 di domenica. Se non fosse stato per alcune parate intelligenti del portiere Milan Borjan, la squadra di Zlatko Dalic ne avrebbe potute subire anche sei o sette. Almeno hanno un gol in finale di Coppa del Mondo: al quinto tentativo, infatti, hanno finalmente rotto la loro anatra, e a realizzarlo è stato l’uomo che aveva clamorosamente sbagliato un rigore contro il Belgio nella partita d’esordio, Alphonso Davies. Potranno ricordare quel momento e il fatto di aver guidato i finalisti del 2018 per oltre 30 minuti, mentre ora rivolgono le loro attenzioni al 2026. Avrebbero sicuramente dovuto ottenere un risultato contro una squadra belga poco brillante, avendo sbagliato un rigore e sprecato numerose altre occasioni, ma non sono riusciti a sfruttarle, diventando solo la seconda squadra dopo i padroni di casa del Qatar a uscire dalla competizione. Sperano di non finire di nuovo il torneo a zero punti come nel 1986, ma non c’è dubbio che ci siano buone basi e una solida squadra di giovani a disposizione per affrontare la prossima Coppa del Mondo, che ospiteranno insieme. Quest’anno, i Maple Leafs hanno avuto la sfortuna di essere sorteggiati contro la seconda e la terza classificata del 2018, e forse la nazione più forte dell’Africa a queste finali.

Notizie dalle squadre

Il c.t. canadese John Herdman ha la possibilità di scegliere se andare a caccia di punti in quella che è essenzialmente una partita morta per i canadesi, o se dare a qualche giocatore marginale l’opportunità di essere presente. Ismael Kone è stato sostituito due volte e potrebbe entrare al posto del 39enne Atiba Hutchinson, che potrebbe fare fatica a partire per la terza volta questa settimana. Cyle Larin non ha avuto un grande impatto dall’inizio al posto di Junior Hoilett contro la Croazia, quindi quest’ultimo potrebbe rientrare con Davies che si sposta più avanti al fianco di Jonathan David. Il portiere marocchino Yassine Bounou è stato sostituito da Munir Mohamedi dopo l’esecuzione degli inni nazionali, a causa di un malessere. Noussair Mazraoui ha superato un test di idoneità per partire da terzino, nonostante l’infortunio subito contro la Croazia nell’esordio del girone. Regragui ha schierato una formazione del tutto invariata fino al cambio in porta e probabilmente anche in questa occasione utilizzerà gli stessi 10 giocatori.

Probabili formazioni Canada vs Marocco

Possibile formazione iniziale del Canada:
St. Clair; Johnston, Steven Vitoria, Miller, Adekugbe; Buchanan, Kone, Eustaquio, Hoilett; Davies, David

Marocco possibile formazione iniziale:
Bounou; Hakimi, Aguerd, Saiss, Mazraoui; Amrabat, Ounahi, Amallah; Ziyech, En-Nesyri, Boufal

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

SMI evento solidale per uno sport inclusivo

Arriva SMI, progetto solidale per uno sport inclusivo con...

Milan vs Inter 0-3 i rossoneri ne escono demoliti

Termina il match delle ore 20.45 tra Milan vs...

I migliori tennisti degli Australian Open all time e favoriti del 2023

Sono pronte le quote Australian Open 2023 per il...

Diciannovesima giornata Basket Eurolega 2022/23: A Milano non basta il cuore, vince lo Zalgiris

Nulla da fare per l'Olimpia Milano che nella diciannovesima...