Clamoroso al Bernabeu, Il Real pareggi col Brugge

Continua la crisi europea del Real Madrid. Dopo la sconfitta contro il PSG, arriva solo un pareggio al Bernabeu contro un ottimo Club Brugge: la squadra belga è stata più che brava a capitalizzare le occasioni create. Le reti dei belgi portano la firma di Dennis Bonaventure (doppietta), mentre per il Real Madrid sono stati decisivi i colpi di testa di Sergio Ramos e Casemiro.

Primo tempo

Il Real Madrid parte bene, Nacho è subito pericoloso, ma il suo cross non viene sfruttato da nessuna maglia bianca. Successivamente Benzema al 6’ ha una ghiotta occasione da rete ma non riesce ad inquadrare lo specchio.

Ma ecco che nel momento più dinamico del Real Madrid, il Brugge al 9’passa in vantaggio: Dennis Bonaventure spezza in due i madrileni, bucando Courtois in maniera quasi inaspettata. L’attaccante nigeriano, dopo un controllo complicato, riesce a coronare il tutto mettendo la palla in rete.

Il Real Madrid, dopo la clamorosa rete subita, cerca di rispondere offensivamente; i Blancos solo al 20’ creano il primo brivido a Clement: Nacho spara però alto dopo l’assist di Hazard. Dopo solo un minuto Modric, servito da Carvajal, sfodera un ottimo destro che finisce al lato di Mignolet.

Il Real non ha tempo da perdere, al 24’ è il turno di Kross che spaventa di nuovo il portiere belga con una conclusione delle sue.

L’ex portiere del Liverpool continua a mostrare la propria forza al 27’ sventando un gran colpo di testa di Varane. Gli sforzi del Real si dimostrano vani quando, dopo aver sfiorato il pareggio di nuovo con Kross, Dennis sigla la clamorosa doppietta: Modric perde palla, il nigeriano ne approfitta e batte Courtois con uno ottimo pallonetto.

Club Brugge
Dennis mentre esulta per la prima rete contro il Real Madrid

Al Bernabeu clamorosamente il Club Brugge è avanti di due lunghezze. Il Real Madrid ha bisogno di reagire.

Secondo tempo

Zidane avrà sicuramente spronato i suoi uomini nell’intervallo, tant’è che il Real Madrid attacca il Club Brugge in maniera ancor più decisa rispetto al primo tempo: Carvajal è il primo madridista a creare problemi a Mignolet, attentissimo in questa partita. Al 49′ l’estremo difensore del Brugge sventa un altro tiro scaricato questa volta dal connazionale Hazard.

Il Real Madrid finalmente riapre il match al 55′, quando Benzema, dopo aver trovato spazio, crossa per il capitano Sergio Ramos. Con la sua specialità, il colpo di testa, il centrale spagnolo non può sbagliare.

Ramos e Casemiro, i marcatori del Real Madrid

Dopo la rete subita, il Club Brugge si riprende al 63′: Deli impegna Areola, entrato nella ripresa al posto di un acciaccato Courtois. Questa incredibile partita muta di nuovo faccia all’84’ quando Vormer, il capitano degli ospiti, viene espulso per doppia ammonizione; proprio dal calcio di punizione, Casemiro pareggia di testa, tranquillizzando parzialmente Zidane e tutto il Bernabeu. Il brasiliano è bravo a trovare il giusto angolo.

Dopo alcuni tentativi finali, tra cui un colpo di testa del solito Ramos, la partita si chiude definitivamente con un pirotecnico 2-2. Il Real Madrid, con questo punto guadagnato, è al momento ultimo nel Girone A.

Real Madrid (4-3-3): Courtois (46′ Areola); Carvajal, Varane (46′ Marcelo), Ramos, Nacho; Modric, Casemiro, Kroos; Lucas Vazquez (66′ Vinicius), Benzema, Hazard. All: Zidane

Club Brugge (4-3-3): Mignolet; Mata, Mechele, Deli, Ricca; Vanaken, Vormer, Rits; Diatta, Dennis (70′ Openda), Tau. All: Clement

Ammoniti: Mignolet e Openda (CB)

Espulsi: Vormer (CB)

Arbitro: Georgi Kabakov (BUL)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20