Dopo aver scelto di non commentare l’ennesima bravata di Balotelli, il Brescia ha deciso nella serata di ieri di rompere il sile zio sulla vicenda attraverso il numero uno della società, il Presidente Massimo Cellino, che, ai microfoni di TeleLombardia, ha espresso tutto il suo rammarico nei confronti dell’attaccante: cMario è un ragazzo particolare ed è anche scontato che con la testa non sia piu con noi, niente di diverso da come è sempre stato”.

Brescia, Balotelli diserta l’allenamento: divorzio vicino?

Sulle voci di una possibile rescissione contrattuale ha preferito non dire nulla: “Perché non ha reso? C’entra anche la sua gestione specie all’inizio quando c’era Corini che gli voleva bene ed è stato anche un po’ viziato. Ad esempio venivano accettati un po’ dei suoi ritardi”.

Poi conclude: “È sbagliato imputare tutto solo a Mario, però la delusione c’è e forse c’è anche da parte sua. Gli volevo bene, speravo che l’aria di casa e la voglia di Nazionale lo facessero andare bene. Siamo tutti delusi”

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20