Clamorosa vittoria dello Sparta Praga in casa del Celtic. Nella terza giornata del girone H, gli ospiti annientano gli scozzesi e fanno un grosso favore al Milan. I biancoverdi restano così ultimi nel girone con un solo punto.

Sparta Praga d’assalto e Celtic in difesa?

I pronostici della vigilai davano il Celtic nettamente favorito. Eppure fin dai primi minuti è parso evidente il maggior piglio dello Sparta. Dopo venti minuti di studio, gli ospiti passano in vantaggio con Julis. Il centravanti insacca dopo una conclusione respinta dal palo. I padroni di casa provano a reagire ma è ancora Julis a colpire. Prima della fine della prima frazione il centravanti dei cechi sigla la sua personale doppietta dopo una bella azione personale. Si va al riposo col risultato già ampiamente indirizzato.

Reazione timida

Nella ripresa ci si aspetterebbe una reazione veemente degli scozzesi che però tarda ad arrivare. Gli ospiti tengono bene in mano il pallino del gioco e controllano agevolmente. Da ascriversi a classico fuoco di paglia la rete di Griffiths al minuto 65. Lo Sparta Praga infatti non accusa il colpo e trova il terzo goal sempre con Julis. E’ un monologo inaspettata dei cechi. L’ex Bologna Krejci sul finire della sfida arrotonda per il quattro a uno finale. Lo Sparta Praga sale così a tre punti e si rilancia nel girone. I padroni di casa dopo il girone d’andata possono già salutare la competizione. Salvo miracoli. E nel calcio, si sa, è sempre sbagliato escluderli.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20