Champions League, il Tottenham vola ai quarti

La gara di ritorno degli ottavi di Champions League tra il Borussia Dortmund e il Tottenham spedisce gli inglesi ai quarti di finale. La partita si è infatti chiusa sullo 0-1 e i tedeschi nonostante abbiano tentato l’impresa non hanno potuto niente contro gli Spurs. Nella gara di andata il Tottenham aveva fatto esultare Wembley per ben tre volte, affievolendo così le possibilità del Borussia di accedere ai quarti. Dopo la qualificazione del 2010/11 il Tottenham approda ai quarti di finale per la seconda volta.

BORUSSIA DORTMUND-TOTTENHAM: LA PARTITA

Comincia la gara di ritorno tra Borussia e Tottenham con il Borussia Park vestito di giallonero per sostenere la propria squadra. Gli inglesi si dimostrano agguerriti già dai primi minuti di gioco, costruiscono parecchie azioni per entrare nella metà campo avversaria, ci riescono ma per il momento senza gol. Il Borussia è molto più impreciso del Tottenham, ad esempio al 22esimo Wolf sbaglia un cross che rende innocua la buona azione di gioco che si stava creando.

Un’azione della partita.

I padroni di casa non riescono a spaventare gli inglesi che invece sono sempre vigili sul pallone. Al 31′ bella occasione per il Tottenham con il solito Son che smarcati i difensori gialloneri entra in area e tira però senza concludere. Il Borussia cerca di non scoraggiarsi e al 34esimo ha una doppia chance di vantaggio. Prima Weigl e Gotze poi, entrambi fermati da Lloris che sembra un muro invalicabile per i tedeschi. Al 37′ è Sancho che vuole il gol e prova il tiro davanti alla porta ma ancora una volta Lloris interviene. I minuti di recupero assegnati sono due, il primo tempo termina 0-0.

L’esultanza di Harry Kane dopo il gol segnato.

In avvio di ripresa parte bene il Borussia con Reus che crossa la palla in area ma non trova nessun compagno. Gli inglesi anche se più “sereni” dei tedeschi, vogliono la vittoria a tutti i costi e infatti primo ed unico marcatore di serata è Kane. Il numero 10 del Tottenham al minuto 48 si fa servire in area, tira e timbra il gol dello 0-1. La partita è praticamente già chiusa perché il Borussia per passare dovrebbe segnare cinque gol. La partita prosegue ed entrambi gli allenatori effettuano diversi cambi. All’89esimo occasione di pareggio per il Borussia, con Alcacer che su assist di Larsen tira ma viene fermato da Lloris. Due sono i minuti di recupero concessi e tre i fischi finali che regalano i quarti al Tottenham.

LE SQUADRE

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Burki; Wolf  (62′ Bruun Larsen), Akanji, Diallo, Guerreiro (62′ Pulisic); Witsel, Weigl; Sancho, Reus (74′ Delaney), Gotze; Paco Alcacer. All.: L. Favre.

TOTTENHAM (3-4-1-2): Lloris; Alderweireld, Sanchez, Vertonghen; Aurier, Sissoko, Winks (55′ Dier), Davies; Eriksen (83′ Rose); Kane, Son (71′ Lamela). All.: M. Pochettino.

MARCATORI: Kane (48′).

ARBITRO: D. Makkelie (Olanda).

Please follow and like us:

Sara Orlandini

Ciao! Sono Sara Orlandini e ho 23 anni, sono appassionata di sport amo scrivere, leggere e per questo ho deciso di unire queste passioni scrivendo articoli sportivi. Spero un giorno di diventare giornalista sportiva, nel frattempo mi guardo le partite (ma non solo!) e ve le racconto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.