― Advertisement ―

spot_img

Real Sociedad vs Almeria – probabili formazioni

La Real Sociedad punta a fare quattro vittorie consecutive nella massima serie spagnola quando continuerà la sua campagna in casa contro l'Almeria domenica 13...
HomeCalcio InternazionalePremier LeagueChelsea vs Manchester United - pronostico e possibili formazioni

Chelsea vs Manchester United – pronostico e possibili formazioni

Il quinto posto tenterà di superare il quarto in un’allettante battaglia a Stamford Bridge sabato 22 ottobre, quando Chelsea e Manchester United rinnoveranno le ostilità in Premier League. I Blues sono stati costretti a un pareggio per 0-0 dal Brentford nel turno infrasettimanale, mentre la squadra di Erik ten Hag ha messo a ferro e fuoco il Tottenham Hotspur con una vittoria per 2-0. Il calcio di inizio di Chelsea – Manchester United è previsto alle 18:30

Anteprima della partita Chelsea – Manchester United: a che punto sono le due squadre

Chelsea

Pochi giorni dopo che Kepa Arrizabalaga ha dovuto salvare la pelle del Chelsea nella vittoria contro l’Aston Villa, il portiere più costoso del mondo si è messo in luce ancora una volta al Gtech Community Stadium, quando la striscia di cinque vittorie del Chelsea si è interrotta bruscamente. Anche il connazionale e compagno di squadra di Kepa, David Raya, si è dimostrato in forma smagliante e il derby di Londra si è concluso senza reti, ma la squadra di Potter rimane ancora in corsa per la Champions League grazie a una serie di difese particolarmente resistenti. Mentre i prossimi avversari del Man United hanno raccolto tutti e tre i punti nella loro partita infrasettimanale, uno per il Chelsea è stato sufficiente per mantenere il quarto e ultimo posto in classifica in Champions League, ora a tre punti dal Tottenham Hotspur con una partita in più rispetto ai loro omologhi della capitale. Una sconfitta del Chelsea li metterebbe fuori dai giochi per la Champions League, ma la squadra di Potter accoglierà il Man United a Stamford Bridge dopo aver mantenuto un foglio pulito in ognuna delle ultime cinque partite di Premier League, e ne ha subite solo due in tutti i tornei da quando il 47enne è alla guida della squadra. Inoltre, i padroni di casa non hanno ancora assaggiato la sconfitta a Stamford Bridge in questo periodo e hanno vinto ognuna delle ultime tre partite di Premier League nella loro casa di Londra Ovest, ma il Man United ha dimostrato una certa inclinazione per le prestazioni contro le Big Six della capitale sotto Ten Hag.

Manchester United

Né il Liverpool né l’Arsenal hanno avuto a che fare con il Man United nelle loro visite all’Old Trafford all’inizio di questa stagione, e mentre i tifosi del Tottenham potevano esultare per le sconfitte dei loro rivali, hanno lasciato l’Old Trafford con la coda tra le gambe quando la squadra di Ten Hag ha dominato dall’inizio alla fine. Dopo aver subito la frustrazione di un Hugo Lloris in gran forma durante il primo tempo, il Man United ha ottenuto la svolta in circostanze fortuite al 47° minuto – il tentativo di Fred ha subito una deviazione significativa da parte di Ben Davies nell’angolo in basso – ma non c’è stato nulla di fortunato nel brillante secondo gol di Bruno Fernandes. Molti hanno definito il 2-0 come la migliore prestazione del Man United sotto la guida di Ten Hag, la cui squadra ha pressato senza sosta per tutti i 90 minuti, e i Red Devils, quinti in classifica, entrerebbero nelle prime quattro se riuscissero a ottenere due vittorie consecutive nel fine settimana. Il Man United ha ottenuto quattro vittorie nelle ultime cinque in tutti i tornei e ne ha vinte nove su dodici dalla sconfitta per 4-0 contro il Brentford. Sebbene la serie di clean sheet del Chelsea sia più degna di nota, i visitatori possono anche vantare tre shutout consecutivi nelle loro ultime tre partite. I fuochi d’artificio tra questi due giganti del gioco inglese potrebbero però non scoppiare, dato che ognuno degli ultimi quattro incontri di Premier League tra Chelsea e Man United si è concluso con un pareggio, e i Blues puntano a consegnare alla storia il misero record di una vittoria nelle ultime 11 contro i Red Devils.


Tutte le partite di Premier League

Notizie dalle squadre

Thiago Silva e Hakim Ziyech hanno avuto il via libera per la panchina del Chelsea per la sfida con il Brentford, ma Wesley Fofana (ginocchio), Reece James (ginocchio) e N’Golo Kante (coscia) saranno ancora una volta assenti. I timori di un altro infortunio in Inghilterra erano stati sollevati anche dall’uscita di Conor Gallagher dopo 15 minuti mercoledì, ma Potter ha poi rivelato che il suo ritiro era legato a una malattia. Sebbene si sia allenato normalmente da allora, Mateo Kovacic può essere richiamato dopo una brillante sostituzione. Anche Pierre-Emerick Aubameyang e Raheem Sterling dovrebbero rientrare in campo al posto di Armando Broja e Kai Havertz, mentre Ben Chilwell dovrebbe tornare a sinistra dopo il riposo completo di metà settimana. La vittoria del Man United contro il Tottenham è stata in qualche modo offuscata dalle immagini di Cristiano Ronaldo che camminava nel tunnel prima del fischio d’inizio, e ora è stato riferito che il 37enne ha lasciato completamente lo stadio dopo aver arrancato a bordo campo. Ronaldo è stato escluso dai convocati per questa partita e l’olandese deve ancora fare i conti con i pesanti infortuni di Axel Tuanzebe (non specificato), Brandon Williams (non specificato), Aaron Wan-Bissaka (muscolo), Harry Maguire (tendine del ginocchio), Donny van de Beek (muscolo) e Anthony Martial (schiena). Martial, Wan-Bissaka e Maguire sono i più vicini al rientro ma non saranno ancora pronti, e Ten Hag ha anche riaccolto Christian Eriksen dalla malattia mercoledì, ma Fred ha fatto una prestazione esemplare contro gli Spurs e non perderà il posto senza combattere.

Probabili formazioni Chelsea – Manchester United

Possibile formazione iniziale del Chelsea:
Kepa; Azpilicueta, Silva, Chalobah; Loftus-Cheek, Jorginho, Kovacic, Chilwell; Sterling, Mount; Aubameyang

Possibile formazione iniziale del Manchester United:
De Gea; Dalot, Varane, Martinez, Shaw; Casemiro, Fred; Antony, Fernandes, Sancho; Rashford