Al Chievo basta una rete di Di Noia per decidere l’ultimo match di questo sabato di Serie B. Contro la Cremonese è stata una partita molto combattuta, in cui le due squadre hanno tentato in tutti i modi di creare problemi. Tra i migliori del match abbiamo Agazzi della Cremonese, decisivo in più occasioni, e Di Noia, determinante con il suo siluro che ha sboccato la partita. Nel finale espulso per doppia ammonizione Mogos.

Con questo risultato i clivensi volano alla terza posizione, posizionandosi a -1 dal Cittadella. La Cremonese invece torna a subire una sconfitta dopo oltre un mese.

Primo tempo

Come era prevedibile è il Chievo a padroneggiare nei primi minuti di gioco, la Cremonese perde troppi palloni e non riesce quasi mai ad imbastire un’azione degna di nota. Vignato al 28’ cerca di impegnare gli ospiti mentre dieci minuti dopo Ceter prova a concludere al meglio un contropiede innescato proprio da lui: in questo frangente la Cremonese fa buona guardia.

Il primo tempo del Bentegodi regala poche emozioni, il Chievo domina il gioco ma non ha ancora la giusta determinazione nell’aprire il match. Gli undici di Baroni al momento difendono discretamente bene, anche se l’attacco non è mai stato praticamente determinante in quelle poche folate offensive innescate. Una di queste arriva al 35′, quando Ciofani tenta di bucare di testa Semper. Nel ribaltamento di fronte il Chievo ci prova di nuovo con Vignato.

Il primo tempo si può riassumere cosi: prima mezz’ora capeggiata dal Chievo che trova di fronte a se un ottimo Agazzi, mentre la Cremonese alza la testa solo alla fine del primo tempo con Ciofani.

Secondo tempo

I padroni di casa partono benissimo nel secondo tempo, riprendendosi dopo aver subito la pressione lombarda negli ultimi 15′ di gioco. Gli uomini di Marcolini vanno in vantaggio al 48′ con un capolavoro di Di Noia. Il missile del calciatore veronese non ha lasciato scampo all’incolpevole Agazzi. Dopo aver subito la rete, la Cremonese tenta di ricompattarsi, ma per la occasione dobbiamo aspettare addirittura al 70′: Ceravolo prima e Palombi poi vedono un ottimo Agazzi a difendere la porta della Cremonese.

Di Noia (Chievo)
Giovanni Di Noia, autore del match che ha sbloccato Chievo-Cremonese

La Cremonese preme, il Chievo difende. Questo è il leitmotiv che tinteggia il finale della partita, condizionata anche da un fitto nervosisimo. Al 75′ infatti Mogos viene espulso per doppia ammonizione per essersi riolto all’arbitro con parole non troppo simpatiche.

Tabellino

Chievo Verona (4-3-2-1): Semper; Dickman, Vaisanen, Rigione, Cotali; Segre, Obi, Di Noia; Vignato, Ceter; Meggiorini. All: Marcolini

Cremonese (5-3-2): Agazzi; Ravanelli, Caracciolo, Migliore, Mogos, Dos Santos; Arini, Castagnetti, Soddimo; Ciofani, Palombi. All: Baroni

Reti: Di Noia (48′)

Ammoniti: Obi (CV), Castagnetti (C), Caracciolo (C), Garritano (CV), Arini (C), Mogos (C), Gustafson (C)

Espulsi: Mogos (C)

Arbitro: Manuel Volpi

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20